FeaturedIntrattenimento

La Casa di Carta: il riassunto delle prime due stagioni

Il Professore e la sua banda stanno per tornare, voi ricordate tutto quello che è accaduto finora?

LA CASA DI CARTA: COS’È ACCADUTO NELLE PRIME DUE STAGIONI?

La Casa di Carta è la storia di un colpo mai fatto prima. Un uomo dalla misteriosa identità, che si fa chiamare Professore, riunisce un gruppo di criminali allo scopo di rapinare la Zecca di Stato spagnola. Il piano però non consiste nell’entrare, prendere il malloppo disponibile e fuggire, bensì di rimanervi all’interno per qualche giorno e produrre milioni da portare via attraverso un passaggio appositamente scavato da loro in un caveau. Una missione impossibile per la quale il Professore chiama a raccolta una banda di otto persone con precedenti penali e con spiccate capacità, una diversa dall’altra.

A ciascun componente della banda viene dato il nome di una città: Tokyo, narratrice della storia, il cui compagno è appena morto dopo uno scontro a fuoco per un furto; Mosca e Denver, padre e figlio; Berlino, che sarà messo a capo delle operazioni; Nairobi, che si occuperà della produzione del denaro nella zecca; Rio, giovane hacker; Helsinki e Oslo, gemelli serbi dalla forza bruta. Il colpo parte dopo 5 mesi di duro addestramento, durante i quali il Professore impone delle regole: non uccidere o ferire alcun ostaggio, non esporre le proprie identità e non intraprendere relazione personali (regola che viene subito infranta da Rio e Tokyo che si mettono insieme). Per il colpo tutti indosseranno la stessa tuta e una maschera: quella di Salvador Dalì, ormai diventata iconica per gli amanti delle serie tv.

Pagina precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11Pagina successiva

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button