Cinema e Serie TVFeatured

Kidding, la serie con Jim Carrey cancellata dopo due stagioni

Ambientata a Columbus, in Ohio, la serie segue le vicende di Jeff Piccirillo, noto presentatore televisivo per bambini

La rete americana Showtime ha annunciato che Kidding non tornerà con una terza stagione. Ad incidere sulla decisione finale le medie di ascolto piuttosto basse. L’annuncio è arrivato attraverso un comunicato in cui si legge: “Dopo due stagioni, Kidding ha concluso la sua corsa su Showtime. Siamo molto orgogliosi di aver mandato in onda questa serie fantasiosa, acclamata dalla critica e gratificante, e vorremmo ringraziare Jim Carrey , Dave Holstein, Michael Aguilar, Michel Gondry e l’intero cast e la squadra per il loro lavoro brillante e instancabile”.

Jim Carrey veste i panni di Jeff Piccirillo

Ambientata a Columbus, in Ohio, la serie segue le vicende Jeff Piccirillo, noto presentatore televisivo per bambini conosciuto come Mr. Pickles, che viene apprezzato da bambini e genitori allo stesso modo. Mr. Pickles sostiene un impero multimilionario di branding, ma affronta una tragedia personale e una vita familiare difficile. Il personaggio di Jeff Pickles è sostanzialmente una parodia di Mr. Rogers, il papà d’america portato recentemente a schermo da Tom Hanks in Un amico straordinario. Nel cast, insieme a Jim Carrey, spiccano Judy Greer, Catherine Keener, Frank Langella, Cole Allen, Juliet Morris e Justin Kirk. Kidding e la sua seconda stagione, sbarcherà in Italia a fine agosto su Sky Atlantic e in streaming su NOW TV.

In Canada, la serie va in onda su The Movie Network e CraveTV. In Francia, la serie va in onda su Canal+ Séries. Nel Regno Unito, la serie è in onda su Sky Atlantic. Anche in Italia, è trasmessa su Sky Atlantic dal 7 novembre 2018. La serie è stata accolta positivamente dalla critica. Sull’aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes ha un indice di gradimento del 74% con un voto medio di 7,5 su 10, basato su 57 recensioni. Il commento consensuale del sito recita: “I fan della farsa di Jim Carrey possono essere delusi, ma altri spettatori potrebbero trovare un sorprendente esame commovente di vita e dolore in Kidding”.

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button