Cinema e Serie TVNews

Kevin Feige si scontra con Disney per la release di Black Widow

Dopo la causa intentata dalla protagonista c'è anche il malumore del capo della Marvel

In casa Disney sono giorni difficili per la polemica scoppiata dopo la decisione di rendere Black Widow disponibile anche su Disney+. Dopo la causa intentata dalla protagonista del film Scarlett Johansson, sarebbe emerso anche il malumore di Kevin Feige nei confronti della Disney. L’ex direttore editoriale dell’Hollywood Reporter Matthew Belloni ha affermato che: “Kevin Feige è un uomo d’azienda, e non è incline a scontri aziendali o discussioni urlate. Ma mi è stato detto che è arrabbiato e imbarazzato per la situazione. Ha fatto pressioni sulla Disney contro il piano di distribuzione di Black Widow, prediligendo l’esclusività sul grande schermo e non volendo scontentare il suo talent. Poi il film ha iniziato a calare ed è arrivata la minaccia di contenzioso da parte del team della Johansson, voleva che Disney risolvesse la questione.”

Scarlett Johansson e la querela alla Disney

Secondo quanto riporta il Wall Street Journal, la querela della Johansson nasce dal fatto che la Marvel aveva promesso una release in esclusiva al cinema. Lo stipendio dell’attrice dipendeva in larga percentuale dagli incassi cinematografici. La decisione di rilasciare il film su Disney+ potrebbe essere costata alla star oltre 50 milioni di dollari. “Disney ha intenzionalmente indotto la violazione di contratto di Marvel, senza giustificazione, per impedire alla Signora Johansson di realizzare i pieni profitti del suo accordo con Marvel” dice la querela.

Disney ha risposto al New York Times dicendo che secondo loro la querela di Johansson non ha ragione di essere. “È triste e snervante nel non rispettare il terribile e prolungato effetto globale della pandemia di Covid-19. […] Disney ha rispettato in pieno il contratto della Signora Johansson e inoltre, alla release di Black Widow su Disney+ con il Premier Access ha significativamente avanzato la sua possibilità di guadagnare altri introiti oltre ai 20 milioni di dollari già ricevuti“. Una questione davvero spinosa che non esclude colpi di scena.

Concordate con la presa di posizione di Kevin Feige nei confronti della Disney?

Source
comicbook

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button