Cultura e SocietàEventi e MostreFumettiLetteratura e fumetti

Al PAFF! di Pordenone, Juanjo Guarnido in mostra

Dall’ 8 aprile sino al 10 luglio presso la villa di Palazzo Galvani

Il PAFF! – Palazzo Arti Fumetto Friuli apre le porte alla nuova esposizione di Juanjo Guarnido. Dunque, scopriamo insieme tutti i dettagli dell’evento realizzato in collaborazione con 9eme Art Références di Parigi.

Juanjo Guarnido e Blacksad

Juanjo Guarnido, nato a Granada nel 1967, è noto a livello internazionale per il suo talento. Appassionato di disegno sin da bambino, a vent’anni si specializza in pittura a Madrid ed in Francia, approdando poi con successo negli Stati Uniti. L’apice della notorietà arriva con la pubblicazione di Blacksad.

Blacksad non ha bisogno di presentazioni. A doggi vanta ben sei volumi all’attivo, tirature di lusso, artbook, progetti radiofonici e un adattamento in forma di videogioco. Blacksad festeggia quest’anno i suoi 22 anni. Siamo davanti ad un vero e proprio noir d’epoca, un giallo dai toni drammatici e misteriosi, la cui peculiarità si contraddistingue per l’uso di animali antropomorfi fortemente caratterizzati.

Il mondo di John Blacksad, detective senza mezze misure, è l’America degli anni ’50, spesso riconoscibile negli sfondi realistici delle grandi città che Guarnido colora con vivida originalità e fedeltà iconografica, su cui si innestano le silhouettes dei protagonisti. Incapace di rimanere impassibile dinanzi alla sofferenza altrui, si batte sempre per ottenere giustizia.

La mostra al PAFF! – Le date 

La nuova esposizione dell’artista sarà inaugurata dal prossimo 8 aprile e sarà disponibile sino al 10 luglio al PAFF! – Palazzo Arti Fumetto Friuli di Pordenone e nei prestigiosi spazi espositivi di Villa Galvani.

In mostra ci sarà non solo Blacksad ma anche alcune fanzine appartenenti a E poi non resta niente. Ben 130 tavole inedite e illustrazioni originali che renderanno la mostra la più grande mai tenuta in Italia. Il grande valore degli originali è un ulteriore motivo di orgoglio per l’artista. Infatti, le opere sono assicurate per decine di migliaia di euro, sino a giungere ai 100.000 euro.

Pertanto, la mostra permette di scoprire l’universo affascinante di un grande autore contemporaneo, dalle prime composizioni alle tavole finali,

Juanjo Guarnido

Le dichiarazioni

Giulio De Vita, il Direttore artistico del PAFF! -Palazzo Arti Fumetto Friuli ha dichiarato: “Con la mostra di Guarnido portiamo al PAFF! di Pordenone una star del fumetto contemporaneo oltre che uno dei talenti più cristallini e originali del panorama internazionale. Ricco di riferimenti artistici, letterari e cinematografici, le sue storie ammaliano per potenza visiva, efficacia narrativa e incisività espressiva”. Ha inoltre aggiunto: “Ogni sua inquadratura coniuga queste tre componenti con naturalezza. Facendo sembrare una tecnica difficilissima padroneggiata con talento instancabile studio, una cosa semplice, caratteristica questa riconducibile a una sola categoria di artisti: quella dei fenomeni”.

E poi ancora

“La nuova e originale mostra del PAFF! – rileva l’Assessore Regionale alla Cultura Tiziana Gibelli – omaggia uno fra i più prestigiosi animatori, fumettisti e illustratori spagnoli che attraverso la sua arte ha lasciato un’impronta importante fra i tanti esperti ed appassionati del settore. La scelta di Guarnido si rivela molto interessante. L’autore, attraverso i suoi disegni ricchi di riferimenti culturali, ci fa riflettere anche sull’attualità che ha caratterizzato la società nella quale è vissuto. Una società, quella degli Stati Uniti del ventesimo secolo, fortemente segnata dalla guerra fredda che, per certi versi, è tornata tristemente alla ribalta con la guerra in Ucraina”.

Inoltre, Alberto Parigi, assessore della cultura presso il Comune di Pordenone ha dichiarato: “l’esposizione di Guarnido conferma il respiro internazionale del Paff!. Poche città possono vantare una struttura culturale e creativa di questo tipo. Ora la sfida è da un lato innervarla ancora di più nella comunità locale, dall’altro consolidarlo come polo di rifermento extra regionale ed extra nazionale. Il Comune, dal canto suo, ha favorito la nascita del Palazzo del fumetto e continuerà a collaborare proficuamente con esso per raggiungere questi obiettivi.”

E voi, andrete alla mostra? Come sempre diteci la vostra opinione sulla nostra pagina Facebook e restate sintonizzati sulle pagine di Orgoglionerd per nuove interessanti novità e approfondimenti. 

Offerta
Blacksad. Integrale. Ediz. integrale
  • Díaz Canales, Juan (Autore)

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button