AttualitàCultura e Società

Il podcast The Source, un viaggio nel 2035 in una società senza acqua

Nel 2020 si è registrato un aumento della temperatura rispetto alla media storica di 1,65°

Il riscaldamento globale e i continui mutamenti climatici sono sotto gli occhi di tutti. In Italia, ad esempio, nel 2020 si è registrato un aumento della temperatura rispetto alla media storica di 1,65° e in tutto il mondo il 25% della popolazione vive in una condizione di stress idrico. Lo sapete che l’OCSE stima che questo dato diventerà il 40% entro il 2050? Il podcast The Source è qui per sensibilizzare i problemi del cambiamento climatico attraverso un progetto di climate fiction che prefigura un’Italia senz’acqua e senza mass media. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

The Source – Il podcast

The Source, il primo podcast italiano di climate fiction, è prodotto da Gruppo CAP (il gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano). Il podcast racconta gli effetti e le conseguenze dei cambiamenti climatici, nel futuro 2035, in un Paese governato dai nuovi influencer. Cosa potrebbe accadere se per i 15 anni a venire non ascoltassimo gli allarmi degli scienziati? Se tra quindici anni fossimo all’improvviso vittima della prima crisi idrica della storia?

Il podcast The Source

Le voci 

Il podcast si avvale per la conduzione delle voci di Massimiliano Loizzi e Fabrizio Biggio. Siete pronti a farvi trasportare da loro nel mondo di The Source

Dove e quando ascoltarlo

Il podcast The Source è strutturato in 6 puntate. Lo trovate gratuitamente, a partire dal 12 luglio, su tutte le più popolari piattaforme (Spotify, Apple Podcast, Google Podcast, Podcast Addict, Deezer, Castbox, Podchaser, iHeartRadio).

 “Volevamo raccontare uno scenario fantascientifico, ma realistico, legato ai cambiamenti climatici per dare un chiaro segnale: se non interveniamo adesso con investimenti e cultura sulle nostre risorse ambientali e idriche, lo scenario di The Source non è solo probabile ma certo“, spiega Alessandro Russo, presidente e amministratore delegato di Gruppo CAP. “L’acqua, elemento vitale alla base della nostra esistenza, dev’essere tutelata e rispettata proprio come si fa con un essere vivente. The Source vuole essere una satira intelligente e provocatoria che ci spinge a pensare, chiamandoci tutti in causa”.

Nel 2050, fra meno di 30 anni, la domanda mondiale di acqua dolce aumenterà del 55% e il 40% della popolazione soffrirà la sete. L’Italia, tra i 28 Paesi dell’Unione Europea, è quello con il maggior prelievo di acqua potabile (34,2 miliardi di metri cubi), ed è al primo posto per consumo pro-capite con 220 litri al giorno per abitante. Oggi, il Paese necessita di importanti investimenti infrastrutturali anche e soprattutto nel settore idrico, dove le perdite di rete sono superiori al 42%. Gruppo CAP, nel piano di Sostenibilità presentato nel 2019, ha fissato un importante obiettivo da centrare entro il 2033: ridurre gli sprechi di acqua potabile – stimati in 20 milioni di metri cubi – incentivando l’utilizzo di acqua depurata per usi come irrigazione e pulizie, passando dagli attuali 750mila metri cubi a ben 6 milioni di metri cubi.”, conclude Russo

Come sempre diteci la vostra opinione sulla nostra pagina Facebook.

Offerta
Echo Dot (3ª generazione) - Altoparlante intelligente con integrazione Alexa - Tessuto antracite
  • Ti presentiamo Echo Dot - Il nostro altoparlante intelligente più venduto, con un rivestimento in tessuto, che si adatta perfettamente anche agli spazi più piccoli.
  • Controlla la musica con la tua voce – Ascolta brani in streaming da Amazon Music, Apple Music, Spotify, TuneIn e altri servizi musicali. Con Audible puoi anche ascoltare i tuoi audiolibri preferiti.
  • Audio più ricco e potente - Associalo a un altro Echo Dot (3ª generazione) per un audio stereo potente. Per riempire di musica casa tua, puoi usare più dispositivi Echo compatibili in varie stanze.
  • Sempre pronta ad aiutarti - Chiedi ad Alexa di riprodurre musica, rispondere a domande, leggerti le ultime notizie, darti le previsioni del tempo, impostare sveglie, controllare dispositivi per Casa Intelligente compatibili e molto altro.
  • Resta sempre in contatto con gli altri - Chiama e invia messaggi senza dover usare le mani a chiunque possieda un dispositivo Echo, l’App Alexa o Skype. Con la funzione Drop In, puoi anche chiamare immediatamente un dispositivo Echo compatibile che si trova in un’altra stanza.

Andrea Aurora

Content Creator con tante passioni.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button