News

Il Darwin Day del giorno

Oggi è il 12 febbraio, ricorrenza che cade ogni anno più o meno in questo periodo. E cosa succede in questa data particolare? Succede che il mondo decide di ricordare uno dei più grandi scienziati della storia, Charles Darwin. Lo sappiamo, "uno dei più grandi scienziati" è un titolo fin troppo roboante e ritrito…eppure in questo caso è semplicemente un'accurata attestazione della realtà. Poche teorie scientifiche hanno avuto un impatto così esplosivo e hanno tuttora un ruolo così rilevante nella cultura e nella società, oltre che nel mondo della biologia in senso stretto, come la teoria dell'evoluzione. Ad essa va il merito non solo di aver dato spiegazione a un problema precedentemente insoluto, ovvero come fa a nascere qualcosa di complesso a partire da qualcosa di semplice, ma anche quello di aver del tutto rivoluzionato per l'umanità il modo di vedere sé stessa all'interno del mondo naturale, dell'ordine cosmico.

L'anno scorso Comics&Science aveva ricordato la data con una interessante intervista al biologo Federico Plazzi (e se non l'avete letta, quale giorno migliore di oggi?). Per quest'anno, abbiamo deciso di tentare un'altra via, quella della sintesi, dell'estro artistico, del decoltè, e ci siamo quindi rivolti a King Simon Panella, al quale abbiamo chiesto un'illustrazione inedita e un paio di righe di presentazione:
King Simon Panella è troppo straordinario per questo piano della realtà, alla ricerca di un meno ragguardevole status decide di essere povero ed allora diventa fumettista, imperversa ovunque, distribuendo in egual misura esaltante disprezzo e compassionevole imbarazzo.
Non ci sembra di dover aggiungere altro. Ecco la splendida illustrazione di King Simon, occhio ai dettagli e buon Darwin Day!
Testi di Gabriele Bianchi (OrgoglioNerd)

Illustrazione di King Simon Panella

redazioneon

La Redazione di Orgoglio Nerd, sempre pronta a raccontarvi le ultime novità dal mondo della cultura Nerd, tra cinema, fumetti, serie TV, attualità e molto altro ancora!

Ti potrebbero interessare anche:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button