Lifestyle

Hasbro compra Peppa Pig per 4 miliardi di dollari

La nota maialina e Pj Mask traslocano!

Peppa Pig e Pj Mask hanno ufficialmente traslocato. La Hasbro, colosso americano dei giocattoli, ha infatti chiuso un accordo per acquisire lo studio Entertainment One. Il costo complessivo dell’operazione è il seguente: 3,3 miliardi di sterline, ovvero 3,64 miliardi di euro. Hasbro ha concluso in questo modo una delle acquisizioni più importanti della sua storia. La transazione, tutta in contanti, amplia il portafoglio di Hasbro, nel quale vanno a confluire molti brand internazionali. L’operazione consentirà inoltre di realizzare sinergie annuali per circa 130 milioni di dollari 117 milioni di euro entro il 2022.

Peppa Pig acquisita da Hasbro: i dettagli

Il presidente di Hasbro, Brian Goldner, ha espresso grande soddisfazione per la nuova acquisizione. Secondo le sue aspettative eOne garantirà all’azienda: “Una nuova strada per la creazione di marchi orientati alla famiglia”. Ai punterà quindi molto sui nuovi mercati: “Si profilano grandi opportunità nei mercati emergenti”. Intanto sono arrivate subito buone notizie visto che le azioni dello studio britannico sono aumentate di quasi il 30% alla Borsa di Londra dopo l’annuncio dell’accordo con Hasbro.

Il brand Peppa Pig, serie britannica nata nel 2004 grazie a Mark Baker, ha raggiunto un successo mondiale. La porcellina rosa è infatti diventata protagonista di una delle animazioni più in voga degli anni Duemila. Sull’onda di questo crescente successo, eOne tre anni aveva ricevuto un’offerta di acquisto dalla piattaforma mediatica Itv. La valutazione che dava all’azienda era di 1.072 milioni di sterline,968 milioni di euro. La compagnia canadese l’aveva giudicata non congrua.

Source
https://www.euronews.com/

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button