FeaturedLetteratura e fumetti

Harleen, le nuove origini di Harley Quinn

Stjepan Šejić scrive e disegna il racconto per l'etichetta DC Black Label

Nell’intero universo narrativo DC nessuna coppia di personaggi ha una relazione così drammatica e complessa come quella composta da Joker e Harley Quinn. Apparsa per la prima volta in Batman: The Animated Series, la giovane Harley è riuscita a catturare l’interesse dei fan di tutto il mondo, ottenendo negli ultimi anni un’enorme fama grazie all’interpretazione cinematografica di Margot Robbie.

Seguendo questo filone di successi, anche grazie alla proiezione nelle sale di Joker, DC Comics ha recentemente pubblicato Harleen, le nuove origini del personaggio. Scritto e disegnato dall’artista croato Stjepan Šejić, il racconto fornisce una moderna lettura del rapporto fra Harley Quinn e Joker. Una relazione contornata da follia e paura in cui la ragazza sarà trascinata dal malsano fascino del criminale.

Harleen, benvenuta dottoressa Quinzel

La vita della giovane Harleen Frances Quinzel non è mai stata facile, continuamente inseguita dai propri errori di gioventù. Con una sola amica fidata nella grande Gotham, la ragazza affronterà la morte quando, per una coincidenza del tutto fortuita, si troverà faccia a faccia con Joker. Salvata dall’arrivo di Batman la ragazza non potrà far altro che guardare attonita lo scontro fra i due contendenti, una visione che da quel momento la perseguiterà nei propri incubi.

Scossa e turbata, Harleen non si tirerà però indietro nel momento in cui le sarà offerta la grande possibilità di studiare il comportamento dei pazienti del manicomio di Arkham Asylum. La dottoressa ha infatti scoperto una cura rivoluzionaria per la pazzia di Gotham City, ha solo bisogno di dimostrare la sua efficacia.

Questo è solo l’incipit del racconto ideato da Šejić, una storia interamente raccontata dalla prospettiva di Harleen. Leggeremo infatti i suoi pensieri, vedremo attraverso i suoi occhi la rappresentazione di figure mostruose come Batman e Joker scontrarsi per la supremazia su Gotham. Tutti elementi utili per comprendere meglio le insicurezze e i timori della dottoressa, paure che poco alla volta la porteranno sulla strada verso la follia.

Un perfetto lavoro di stile

Per chi già conosce le opere dell’autore croato, il cui lavoro più conosciuto è Sunstone, potrà aspettarsi una grande attenzione rivolta alla psicologia dei personaggi. E Šejić, che qui ricopre il ruolo di artista unico della serie, non delude le aspettative. Come racconta lo stesso autore: “Harleen è la storia di una persona imperfetta che vuole fare del bene, una dottoressa che si innamorerà del suo paziente. È il racconto del suo viaggio verso l’inferno – lastricato di buone intenzioni – e del sorriso che le costò l’anima. Più di tutto è la storia di persone che cadono. Innamorarsi, cadere in disgrazia ed infine cadere a pezzi“.

Seguendo la vicenda della giovane Harleen scopriremo un personaggio che nonostante sia sommerso da dubbi e paure non tema il confronto pur di far valere le proprie ragioni. Una ragazza ricca di sfaccettature che per merito di un approfondita introspezione riesce ad essere quanto mai reale e credibile. Questo elemento rende facile l’empatia verso un personaggio che con lo scorrere delle pagine ci mostrerà quanto sia facile perdersi in una città come Gotham.

Una città capace di mostrare il peggio nelle persone di cui la giovane dottoressa sarà solo una delle molte vittime, trascinata verso la perdizione non solo per colpa di Joker. Se infatti il villain sarà il principale fautore della sua caduta, la sanità di Harleen viene innanzitutto minata dai complicati rapporti con i colleghi. Saranno le difficoltà lavorative e gli ostacoli professionali a spingere la ragazza oltre i propri limiti.

Il male invade Gotham

La storia ci porta inoltre ad esplorare le menti di alcuni fra i più efferati criminali di Gotham, una città che l’autore riesce perfettamente a rendere iconica ed evocativa. La parte grafica di Harleen giova infatti della piena libertà concessa a Šejić che, grazie al proprio stile e ad una costruzione delle tavole strutturata su molteplici livelli, riesce a rapire totalmente il lettore.

Harleen è un racconto che saprà catturare l’interesse di lettori vecchi e nuovi, mostrando personaggi famigliari presentati però sotto una nuova luce. La scelta di mostrare pensieri e paure della giovane dottoressa permettono al lettore di empatizzare facilmente con la protagonista. Una serie che, ben inserita nella nuova etichetta Black Label di DC, riesce a fornire uno sguardo nuovo ad uno fra i personaggi più conosciuti della recente storia dell’editore.

[amazon_link asins=’1779501110,3741600156,B00G3G2SPA’ template=’ProductCarousel’ store=’bolongia-21′ marketplace=’IT’ link_id=’4d648381-5a3a-4933-b0c2-b8369ea2f071′]

Mattia De Poi

Anche conosciuto come Il Nini, Mattia è il lato gioioso di Orgoglio Nerd. Biondo e curioso, è appassionato di ogni genere fumettistico, Gunpla e avventure. Portatelo in viaggio, all'organizzazione ci penserà lui.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button