AttualitàCultura e SocietàNews

Come funziona e come ottenere il Green Pass

Dal primo luglio entra in vigore il certificato digitale europeo per circolare nel territorio UE

L’Unione Europea ha approvato il Digital Green Pass, il certificato digitale europeo che permette la libera circolazione sul territorio dell’Ue. Uno strumento essenziale per riemergere dalla pandemia di Covid-19 senza abbassare troppo la guardia e assicurando la salute di tutti. Ecco come funziona il Green Pass, che certifica lo stato di vaccinazione, guarigione o assenza di contagio dal coronavirus.

Come funziona il Green Pass

Il certificato digitale europeo permette di circolare liberamente nei Paesi dell’Unione Europea senza essere sottoposti a test, tamponi e quarantene. Questo diventa possibile certificando lo stato di vaccinazione o di assenza di contagio. Rimane però espressamente dichiarato che gli Stati potranno adottare ulteriori misure restrittive in base alla situazione di salute pubblica.

Chi può ottenerlo

Il Digital Green Pass può essere richiesto da tutti coloro che siano guariti da Covid-19, che siano stati vaccinati o che abbiano un test negativo (valido 72 ore per quelli molecolari e 48 per quelli rapidi). Tutti i vaccini approvati dall’EMA e dall’AIFA sono validi: Vaxzevria di AstraZeneca, Moderna, Comirnaty di Pfizer-BioNTech e Janssen (Johnson&Johnson). Anche chi ha ricevuto due vaccini diversi (AstraZeneca e Pfizer, per esempio) può richiederlo.

Il discorso è più complicato per chi ha ricevuto la prima dose. L’Italia fornisce il Pass a chi ha ricevuto il primo vaccino ma lo Stato di destinazione potrebbe richiedere comunque un test.

I bambini possono ottenere il pass per guarigione, per vaccinazione (fra i 12 e i 15 anni) ed effettuando un test. I bambini sotto ai sei anni non hanno obbligo di tampone.

Come ottenere il Digital Green Pass

Per ottenere il Digital Green Pass potete:

  • Accedere al sito dedicato. Potete farlo usando lo Spid, la Carta d’Identità Elettronica oppure la Tessera Sanitaria (chi non è iscritto al Servizio Sanitario Nazionale può usare un Documento d’Identità).
  • Consultare il vostro Fascicolo Sanitario Elettronico Regionale.
  • Usare l’App Immuni o App IO.
  • Chiedere l’aiuto di medici di base o farmacisti (anche una delle prime tre metodologie permette di evitare code e attese).

Il certificato di vaccinazione sarà rilasciato automaticamente da chi effettua il vaccino (per esempio il centro vaccinale). Quello di guarigione invece sarà fornito dalla struttura di ricovero o dal medico curante. Le strutture sanitarie che effettuano il test hanno il compito di rilasciare l’esito.

Quindi dovete solo scaricare il Green Pass dai siti o aprirlo nelle app. In sostanza è un codice QR che non può essere falsificato, contenente: nome, data di nascita, ente che rilascia il certificato e identificativo del documento (più informazioni extra per le vaccinazioni e i test, di natura tecnica). Le uniche informazioni personali sono nome e data di nascita.

Il processo dovrebbe essere semplice e senza troppa fatica da parte nostra. Potete utilizzarlo a partire da luglio. E viaggiare in sicurezza.

Bestseller No. 1
Apple iPhone 12 (128GB) - Azzurro
  • Display Super Retina XDR da 6,1"
  • Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
  • 5G per download velocissimi e streaming ad alta qualità
  • A14 Bionic, il chip più veloce mai visto su uno smartphone
  • Evoluto sistema a doppia fotocamera da 12MP (ultra-grandangolo, grandangolo) con modalità Notte, Deep Fusion, Smart HDR 3 e registrazione video HDR a 4K in Dolby Vision
Source
Techprincess

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button