Cinema e Serie TVNews

I Golden Globes 2022 non saranno trasmessi

Case di produzione, servizi di streaming e celebrità hanno boicottato l'evento

La cerimonia di premiazione dei Golden Globes 2022, che si terrà il 10 gennaio, non sarà trasmessa né in televisione né in diretta streaming per il pubblico. “L’evento di quest’anno sarà un privato e non andrà in onda in live streaming“, ha riferito a Deadline un portavoce dell’HFPA. “Forniremo aggiornamenti in tempo reale sui vincitori sul sito web dei Golden Globes e sui nostri social media“, ha aggiunto.

I Golden Globes 2022 né in streaming né in TV. E le celebrità?

Non solo l’evento non sarà trasmesso in televisione, ma alla cerimonia non parteciperanno le celebrità e i media. Conosciuta da tempo come la “più grande serata di festa di Hollywood”, quest’anno l’evento non presenterà né una festa né i protagonisti di Hollywood. Parteciperanno ai Golden Globes 2022 solo i membri selezionati dell’HFPA e i beneficiari delle sovvenzioni della filantropia dell’organizzazione.

Il boicottaggio dei Golden Globes

C’è un motivo per tutto ciò: il boicottaggio. Negli ultimi otto mesi l’Hollywood Foreign Press Association ha riformato la sua organizzazione sulla scia delle critiche per la mancanza di diversità tra i membri, standard da seguire e comportamenti discutibili. Le società di produzione, però, non sembrano aver cambiato idea rispetto a qualche mese fa. Ricordiamo di seguito le affermazioni passate delle varie case di produzione:

Amazon Studios

Non lavoriamo con l’HFPA da quando questi problemi sono stati sollevati per la prima volta. Come il resto del settore, stiamo aspettando una risoluzione sincera e significativa prima di andare avanti.

Netflix:

Il voto di oggi è un primo passo importante. Tuttavia non crediamo che queste nuove politiche proposte siano in grado di dare spazio alla diversità e all’inclusione. O di risolvere in problema della mancanza di standard chiari che i membri dovrebbero seguire. Quindi abbiamo deciso di interrompere qualsiasi attività con l’organizzazione. Questo almeno fino a quando non verranno apportate modifiche più significative. Sappiamo che molti membri dell’associazione sono ben intenzionati e vogliono un vero cambiamento.

In questa occasione l’associazione aveva annunciato l’intenzione dei membri di diventare più inclusivi e di promuovere la diversità. “Abbiamo votato in modo schiacciante per adottare un piano di riforma radicale dell’Associazione.” Queste le parole del portavoce dell’HFPA.

WarnerMedia affronta anche il tema del contatto fisico indesiderato

Queste le parole dei dirigenti della società: “WarnerMedia Studios and Networks continuerà ad astenersi dal coinvolgimento diretto con l’HFPA, comprese conferenze stampa autorizzate e inviti a coprire altri eventi del settore dove sono presenti talenti. Questo fino a quando i cambiamenti non saranno implementati. Per troppo tempo, le richieste di vantaggi, favori speciali e richieste non professionali sono state fatte ai nostri team e ad altri in tutto il settore. Ci rammarichiamo come industria di aver ampiamente tollerato questo comportamento. Vorremmo anche vedere l’HFPA implementare un codice di condotta specifico; un comportamento che venga applicato e includa la tolleranza zero per il contatto fisico indesiderato di tutti i talenti e il personale.

Insieme alle case di produzione, a boicottare i Golden Globes si contano anche molte celebrità. Tra le personalità più note citiamo Scarlett Johansson. L’attrice aveva dichiarato:

Come attrice che promuove i film, mi aspetto di prendere parte alla stagione dei premi partecipando a conferenze stampa e spettacoli di premiazione. Questo ha spesso significato ascoltare domande e osservazioni sessiste da parte di alcuni membri dell’HFPA che rasentavano le molestie sessuali. Questa è l’esatta ragione per cui, per molti anni, ho rifiutato di partecipare alle loro conferenze. A meno che non avvenga una profonda riforma dell’organizzazione, credo sia giunto il tempo di fare un passo indietro da HFPA e di concentrarsi sull’importanza e la forza dell’unità all’interno dei nostri sindacati e del settore nel suo complesso.

Prima di concludere, vi ricordiamo tutte le nomination ai Golden Globes 2022.

Offerta
Black Widow ( Blu Ray)
  • È l'ultimo film Marvel in cui Stan Lee è stato il produttore esecutivo.
  • Questa è la nona volta che Scarlett Johansson veste i panni di Natasha Romanoff, considerato anche il cameo in Captain Marvel (2019)
  • I tasers montanti sui polsi della nuova tuta di Black Widow sono di colore giallo e sono un omaggio al costume classico dell'eroina nei fumetti, ovvero una tutta intera nera con bracciali gialli.
  • Scarlett Johansson, Florence Pugh, David Harbour (Actors)
Via
bleedingcool.com
Source
variety.comcomicbook.comdeadline.com

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button