News

Godzilla 2: ecco che sappiamo del suo colossale ritorno

Forse vi starete chiedendo perché, quattro anni in anticipo rispetto all'uscita del secondo film, noi siamo qua a parlare di Godzilla. Ci piacerebbe dirvi che siamo così belli che hanno prodotto il film con un po’ di anticipo solo per noi ma, per ora, non è successo.  Le motivazioni per cui ne stiamo parlando sono principalmente due: innanzitutto è finalmente uscito il Blu-Ray del primo film, Godzilla, così potete riguardarvelo con gli amici e sostenere che non state piangendo ma vi è entrato un popcorn nell'occhio durante la scena finale. Inoltre, nonostante un tempo considerevolmente lungo ci separi dalla data di uscita nelle sale, ci sono già un paio di novità che vogliamo condividere con voi e sulle quali vogliamo fare il punto della situazione. 
Per prima cosa, il nuovo Blu-Ray, naturalmente disponibile nelle versioni DVD, Blu-ray™ 3D e Blu-ray™ già dal 18 settembre. Oltre un’ora e mezza di contenuti speciali tra cui un focus sulle terrificanti creature M.U.T.O., i filmati militari segreti che mostrano il tentativo di distruggere il mostro durante i test nucleari americani del 1954, un tour virtuale con il regista Gareth Edwards e le scene eliminate. Inoltre, nelle edizioni Blu-ray™ e Blu-ray™ 3D è disponibile la Copia Digitale del film, che permette di scaricare legalmente la pellicola e riprodurla sui propri dispositivi portatili. Ricordiamo la presenza nel cast dei futuri Avengers Aaron Taylor-Johnson e Elizabeth Olsen, affiancati da Bryan Cranston (Walter White in Breaking Bad),  Juliette Binoche, Sally Hawkins, David Strathairn, Bryan Cranston e Ken Watanabe.
Con ogni probabilità alcuni di loro (quelli i cui personaggi non sono dieci metri sottoterra) torneranno nel secondo film, ma ancora è difficile prevedere esattamente chi, dal momento che, come dicevamo poco fa, mancano ancora quattro anni all'uscita di Godzilla 2. Come mai così tanto? Prendetevela con Star Wars VII. O meglio, prendetevela con i futuri spin-off di Star Wars VII, uno dei quali verrà diretto dal futuro regista di Godzilla 2 (e regista di Godzilla), Gareth Edwards (chiaramente, in concordanza con l’alone di mistero attorno a Star Wars, nessuno sa cosa Edwards stia effettivamente dirigendo, ma questa è tutta un’altra storia).
N5og0w
Quello del regista non è l’unico nome che ricompare, sappiamo per certo (soltanto da qualche giorno) che anche lo sceneggiatore Max Borenstein, che fra l’altro da bravo appassionato di mostri enormi sta scrivendo il nuovo film su King Kong, Skull Island, tornerà a scrivere Godzilla 2. Tuttavia concorderete con noi sul fatto che, durante la visione del film, ci importava molto di più di vedere i combattimenti fra Kaiju piuttosto che le vicende militari del figlio di Walter White (con tutto il rispetto per le sue sventure, l’eroe era qualcun altro). Analogamente, da nerd a nerd, parliamo della fetta più interessante del cast di questo prossimo film (nonché l’unica di cui si hanno già notizie): le creature.
Rodan, Mothra, Ghidorah. Ecco gli altri partecipanti all'epica guerra a quattro che vedremo nella prossima pellicola. In breve, per chi non ha molta familiarità con la storia di Godzilla, Rodan è un gigantesco  Pteranodonte che ha debuttato nel 1956, Ghidorah è un drago alieno di dimensioni abnormi che è atterrato sulla Terra (anno di debutto ’64), mentre Mothra, che ha debuttato nel ’61, è una falena (da moth, falena in inglese), manco a dirlo, gigante. 
Naturalmente sappiamo che il primo Godzilla non ha suscitato soltanto consensi, ma anche delusione, in alcuni casi dovuta alla carenza di scene con il buon vecchio lucertolone protagonista, speriamo quindi che la pecca venga rimediata nel secondo. Ci vediamo tra quattro anni al cinema ( è una burla vi terremo aggiornati con tutte le novità su Godzilla 2)!

Giada Rossi

Laureata in Astronomia, aspirante Astrofisica. Curiosa di natura. Scrivo soprattutto di scienza, ma preferisco parlare di cani buffi.

Ti potrebbero interessare anche:

Commenti

  1. l’idea è fica, anche se tecnicamente bisogna lavorarci, attualmente la maggior parte delle immagini le trovo piuttosto confuse…

  2. interessante… ma se uno non volesse giocare a luci spente? funzionerebbe ugualmente? haha… io non aspetto altro che i videogiochi “a tutto tondo”, indossi il casco e ti immergi nel mondo virtuale! spero che si sbrighino presto a realizzarli 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button