Cinema e Serie TVNews

Ghost of Tsushima: il regista vuole girare il film in giapponese

La produzione del film deve ancora iniziare

Il regista Chad Stahelski ha recentemente parlato dei suoi piani per l’imminente adattamento cinematografico di Ghost of Tsushima e di come cerca di attenersi il più possibile alle radici del gioco.

Le affermazioni di Chad Stahelski

In un’intervista con Collider, Stahelski ha espresso il suo desiderio di raccontare la storia in lingua giapponese, dicendo: “Vorremmo provare a fare tutto nel personaggio. È una cosa giapponese sui mongoli che invadono l’isola di Tsushima. Un cast giapponese completo, in Giapponese. Sony è così d’accordo nel sostenerci su questo”. Il regista, famoso per il suo lavoro nel franchise di John Wick, ha aggiunto: “Vado in Giappone da quando avevo 16 anni. Ho un amore per il paese, un amore per le persone e un amore per la lingua. Da provare a dirigere non solo nella mia lingua, ma in quella di qualcun altro e cambiare culturalmente la mia mentalità per separarla in un modo interessante che attiri ancora un pubblico occidentale”.

Quando si tratta di film sottotitolati, il regista ha riconosciuto che può essere difficile recuperare i soldi di un film al botteghino, ma spera che Ghost of Tsushima sia diverso. “Se vieni nei miei uffici a Manhattan Beach, ho intere pareti e corridoi di fotogrammi dei migliori film muti di tutti i tempi“, ha detto. “C’è un modo per dirigere il cast e un modo per migliorare notevolmente le prestazioni facciali. Quindi, se spengo il suono, voglio che tu sappia di cosa tratta la scena, in qualsiasi lingua”.

Ghost of Tsushima presentava una modalità stilizzata che emulava il lavoro di Akira Kurosawa e anche l’adattamento di Stahelski sarà ispirato dal regista giapponese. “È un pezzo d’epoca fantasy. È fatto con riverenza ad Akira Kurosawa, che è probabilmente tra le prime cinque influenze più grandi della mia vita per quanto riguarda il film”, ha detto. “Parliamo di una grande opportunità per spingere la tecnologia e le persone in una storia senza tempo. Si tratta della tipica storia mitologica del bene contro il male, trovare un uomo, guardarlo cambiare il mondo o il mondo lo cambia”.

Ghost of Tsushima: il videogioco

Sviluppato da Sucker Punch, Ghost of Tsushima segue il samurai Jin Sakai mentre combatte le forze mongole sull’isola. Stahelski, che ha anche lavorato come coordinatore degli stunt, ha parlato della necessità di riprendere l’estetica del gioco, dicendo: “Penso che se lo facessimo bene, sarebbe visivamente sbalorditivo. È guidato dal personaggio. Ha l’opportunità di fare grandi cose azione, bell’aspetto.” La produzione di Ghost of Tsushima deve ancora iniziare. Stahelski sta attualmente lavorando a John Wick: Chapter 4, che ha recentemente svelato il suo primo trailer.

Offerta
Ghost of Tsushima Director’s Cut - PlayStation 4
  • Un open-world con una grafica mozzafiato per ambientazioni realistiche
  • Dinamiche di gioco uniche; combatti come Samurai o come Spettro ed affina le tecniche di guerra con nuove armi
  • Versione completa con contenuti inediti aggiuntivi
  • Il nuovo gioco del famoso studio Sucker Punch Productions, creatore della saga Infamous
Source
cbr

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button