Cinema e Serie TVHotNews

C’è un fumetto in regalo con la prima puntata di She-Hulk: Attorney at Law

La serie è composta da nove episodi

Il 18 Agosto ha avuto luogo la premiere del primo episodio di She-Hulk: Attorney at Law su Disney+, ed è sicuro dire che la puntata sta cambiando il modo in cui i fan guardano al MCU. Oltre ad alcuni sorprendenti legami con la tradizione MCU esistente, l’episodio ha portato una degna introduzione a Jennifer Walters / She-Hulk (Tatiana Maslany), un personaggio che ha avuto la sua storia complicata e unica nelle pagine della Marvel Comics.

A che minuto si trova il codice QR per il fumetto in regalo in She-Hulk: Attorney at Law

In linea con un precedente stabilito in Moon Knight e Ms. Marvel, il primo episodio di She-Hulk conteneva un codice QR mostrato a circa 6 minuti dall’inizio dell’episodio. Precisamente mentre Jen sta entrando nel bagno di un bar dopo essersi trasformata accidentalmente in She-Hulk per la prima volta, porta i fan a un fumetto in regalo della sua prima apparizione a fumetti in Savage She-Hulk #1.

Il cast di She-Hulk

She-Hulk: Attorney at Law segue Jennifer Walters mentre naviga nella complicata vita di un avvocato single di 30 anni che è anche un hulk verde con superpoteri. La serie di nove episodi accoglie una serie di veterani del MCU, tra cui Mark Ruffalo nei panni di Hulk, Tim Roth nei panni di Abomination, Charlie Cox nei panni di Daredevil e Benedict Wong nei panni di Wong. Il cast comprende anche Ginger Gonzaga nei panni di Nikki Ramos, Titania, interpretata nella serie da Jameela Jamil, Josh Segarra nei panni di Augustus “Pug” Pugliese. Troviamo inoltre Jon Bass nei panni di Todd e Renée Elise Goldsberry nei panni di Mallory Book. I produttori esecutivi sono Kevin Feige, Louis D’Esposito, Victoria Alonso, Brad Winderbaum, Kat Coiro e Jessica Gao. I co-produttori esecutivi sono Wendy Jacobson e Jennifer Booth.

Di recente Tatiana Maslany ha parlato del motivo per cui inizialmente era “diffidente” a unirsi a un franchise grande come il Marvel Cinematic Universe, ma alla fine era entusiasta di quanto potesse essere intimidatoria She-Hulk. “Sono sempre stata diffidente nell’entrare in questo universo o nel fare qualcosa di questa portata”, ha spiegato Maslany. “C’è una parte di me che si sente sempre un po’ più a suo agio in un pezzo più piccolo. Ho pensato, non so di poterlo fare’”, ha poi aggiunto. “E questo è eccitante per me.”

Source
comicbook

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button