Cinema e Serie TVCultura e SocietàEventi e MostreFilmNews

Fantafestival torna con l’edizione 2021: il titolo è Flashforward

Per un viaggio verso il futuro da reinventare

Il Fantafestival – Mostra internazionale del film di fantascienza e del fantastico si prepara a celebrare la sua 41ma edizione, dal 2 al 6 giugno 2021 presso il Nuovo Cinema Aquila. Lo storico appuntamento di culto dell’Estate Romana torna infatti quest’anno in presenza, ma con una formula ibrida che permetterà al tempo stesso di raggiungere un pubblico più ampio attraverso una serie di proiezioni e incontri online.

Fantafestival torna dal 2 al 6 giugno 2021

L’evento, completamente gratuito, è realizzato dall’associazione culturale Magnifica Ossessione, con il contributo di Roma Capitale e in collaborazione con SIAE. La direzione artistica è a cura di Simone Starace e Michele De Angelis. Dopo un’edizione 2020 interamente virtuale, il ritorno in sala si pone come primo passo di una progressiva transizione verso una nuova normalità, in cui il festival intende proporsi come luogo di incontro e socializzazione aperto all’inclusione multiculturale.

Il sottotitolo scelto quest’anno, “Flashforward”, va proprio in questa direzione. Si utilizza il tema del viaggio nel tempo come utopica anticipazione di una società futura da immaginare e ricostruire. Il cinema fantastico si pone dunque ancora una volta come occasione privilegiata per raccontare in chiave allegorica le sfide della società contemporanea.

Concorso Lungometraggi Internazionali

Si inizia mercoledì 2 giugno con l’anteprima italiana Blood Conscious (USA, 2020) diretto da Timothy Covell. Doveva essere una tranquilla vacanza di famiglia nel cottage sul lago ma Kevin, Brittney e il suo fidanzato Tony si ritrovano di fronte a un terribile massacro. Paranoia e presenze demoniache come esemplificazione delle dinamiche sociali di potere.

Giovedì 3 giugno, invece, arriva in anteprima italiana Keep Me Company (Portogallo, 2019) di Gonçalo Almeida. Silvia e Clara si amano ma in segreto. Per chiarire i sottintesi di questa relazione complicata decidono di passare insieme qualche giorno in una villa isolata ma la lussuosa piscina nasconde un mistero. Un labirinto surreale e onirico.

Cortex (Germania, 2020) di Moritz Bleibtreu è programmato per venerdì 4 giugno. Hagen, affetto da disturbi del sonno, inizia a fare incubi sempre più strani, che lo portano a confondere realtà e allucinazione. Cortex porta lo spettatore nei meandri di una narrazione dove le linee temporali si sovrappongono e le vite si intrecciano.

Il giapponese Beyond the Infinite Two Minutes (2020) di Junta Yamaguchi invece verrà proiettato sabato 5 giugno. I frequentatori di un bar fanno una bizzarra scoperta: il televisore del locale mostra improvvisamente immagini del futuro ma in anticipo di soltanto due minuti. Un cocktail di fantascienza, esistenzialismo e commedia, realizzato in forma di piano-sequenza. Il Pipistrello d’Oro per il miglior lungometraggio fantastico sarà assegnato da una giuria di qualità composta dal regista Andrea De Sica, la giornalista Ilaria Ravarino e la curatrice Mariangela Sansone.

Per ulteriori informazioni potete consultare il sito ufficiale.

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button