Intrattenimento

Faith: una supereroina sovrappeso

Fin da quando si ha memoria, nei fumetti, la super eroina (e pure il supereroe) è sempre stata rappresentata, per la gioia del pubblico maschile e di quello femminile, con un fisico mozzafiato in abiti super attillati. Questo con il passare degli anni non è cambiato a parte qualche blanda eccezione, provate infatti a pensare a tutti i personaggi femminili degli universi DC e Marvel
Fatto? 
Bene ora nominatecene almeno quattro che non indossano uniformi super attillate. 
No, Mystica non vale, lei è tecnicamente nuda. 
Ecco, questo era per darvi l’idea di come la figura della super eroina è sempre stata portata al limite dello stereotipo della perfezione.
Con nostra grande sorpresa e felicità, spulciando per internet abbiamo scoperto che la casa editrice Valiant ha deciso di dedicare una mini serie ad uno dei personaggi più amati della serie Harbinger.
Stiamo parlando di Zephyr, supereroina rotondeggiante la cui identità segreta corrisponde a Faith Herbert (che ricorda pericolosamente Fat Albert).
Rimasta orfana in giovane età, Faith Herbert (una psionicamente dotata, "psiot",  scoperta dalla Fondazione Harbinger) ha sempre aspirato alla grandezza. Ora questa normalissima ragazza prenderà il controllo del suo destino per diventare l’eroina imbattibile che ha sempre saputo di essere, con tanto di identità segreta, colleghi ignari e un lavoro diurno come reporter che la metterà abitualmente in pericolo. Quando però non è impegnata a scrivere articoli sui video dei gattini, Faith  si trasforma per pattugliare la notte di Los Angeles, città della quale lei è la protettrice conosciuta come Zephyr.
Il titolo del fumetto, a differenza degli standard a cui siamo abituati, non sarà il nome del super eroe protagonista della saga ma prenderà il nome dal’identità segreta di esso. Siamo di fatti abituati a titoli come “Batman”, “Capitan America”, “Superman”, “Iron Man”, non sarebbe la stessa cosa se si chiamassero “Bruce”, “Steve”, “Clark” o “Tony”. Con questo fumetto invece la scelta di titolarlo “Faith” e non “Zephyr” la troviamo azzeccata. Gli stessi autori giustificano la scelta spiegando che la storia è su Faith che usa “Zephir” come pseudonimo per il suo lato supereroistico. 
"Zephyr - dice Jody Houserrappresenta per Faith un’opportunità per essere quello che ha sempre aspirato, più che un’identità."
Questa opportunità effettivamente la vediamo pure noi, un’opportunità per uscire dalla visione stereotipata del fisico perfetto e delle tutine attillate. 
Lei che nella sua vita quotidiana è una donna sovrappeso che ama lo sci-fi e il fantasy, che apprezza le gioie del sesso ed è soprattutto al 100% a suo agio con se stessa, con la propria fisicità, i propri pregi e difetti, i suoi super poteri e la sua vita da persona “normale”.
Ogni tanto è bello accorgersi come personaggi fittizi, creazioni della mente di qualche sceneggiatore, siano in realtà un veicolo per messaggi a noi lettori. Piccoli insegnamenti quotidiani (o mensili dipende dalla frequenza di pubblicazione del nostro albo a fumetti preferito) che in qualche modo ci aprono gli occhi su una visione differente della vita. 
C'è anche da dire che l'idea sta causando anche numerose polemiche perchè se il messaggio "accetta te stesso" è sacrosanto, la storia di Faith implica anche una scelta che proprio non si sposa bene con un modo di vivere salutare, tuttavia ci troviamo di fronte a una "super" e gli appunti degli sceneggiatori rispondono alla questione precisando che non soffre, almeno per ora, di nessun problema visto il suo peso.
Forse è proprio questo il vero potere dei super eroi dei fumetti, di sicuro Faith con la sua personalità fuori dall’ordinario si farà notare. Noi vi invitiamo a dargli fiducia, a fare un atto di fede… Faith per l’appunto, e iniziare a scoprire questa nuova serie incentrata su di lei.
Come diceva l’ambiguo poster pubblicitario di Godzilla del 1999: Le Dimensioni Contano. Faith non è la prima, ma pare proprio che sarà l'eroina sovrappeso che avrà più spazio!

Faith#1 è stato pubblicato a gennaio 2016 dalla casa editrice Valiant. Consigliato

Ti potrebbero interessare anche:

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button