Cinema e Serie TVFilmNews

Angelina Jolie durissima sulla censura di Eternals

Arabia Saudita, Kuwait e Qatar hanno chiesto di censurare le scene romantiche legate alla realtà LGBTQ+. Ecco cosa è successo

Di recente Arabia Saudita, Kuwait e Qatar hanno chiesto a Marvel e Disney la censura delle scene romantiche tra Ben e Phastos in Eternals, e Angelina Jolie si è scagliata contro i Paesi che hanno deciso di non proiettare il film di Chloé Zhao nelle sale. Durante una tavola rotonda con la stampa, l’attrice di Thena, la dea della guerra, ha dichiarato di essere molto triste per quel pubblico che non accetta famiglie legate alla realtà LGBTQ+, definendolo “ignorante”.

Ecco le parole di Angelina Jolie sulla censura a Eternals: “Sono triste per quel pubblico. E sono orgogliosa di Marvel perché ha rifiutato di tagliare quelle scene. Non capisco come sia possibile che nel mondo ci siano ancora persone che non vedrebbero di buon occhio la famiglia di Phastos e la bellezza e l’amore che emergono da quella relazione. Il fatto che qualcuno sia arrabbiato per questo, si senta minacciato da esso, non lo approvi o non lo apprezzi è da ignorante.

Dopo Angelina Jolie, le parole di Haaz Sleiman sulla censura a Eternals

Anche Haaz Sleiman, interprete di Ben in Eternals, si è unito al disappunto dell’attrice sulla richiesta di rimuovere le scene della coppia LGBTQ+ nel film, elogiando in primis la successiva risposta dello studio Disney. Quest’ultimo, omosessuale dichiarato, ha affermato: “Hanno tenuto duro e hanno detto: ‘No, non comprometteremo l’integrità del nostro film’. La richiesta ha fatto sembrare questi Paesi arabi ignoranti e patetici“.

L’attore ha poi aggiunto di “non avere rispetto per quei governi. Hanno dimostrato al mondo che non sono solo una vergogna per l’umanità, ma per Dio. Speriamo che questo ispiri il popolo saudita, il popolo kuwaitiano e il popolo del Qatar a reagire“. Tra l’altro, lo scorso ottobre Haaz Sleiman aveva parlato del suo ruolo e del fatto che il suo personaggio avesse come marito il primo supereroe apertamente gay dell’MCU. “Oltre un sogno che si avvera, salva la vita. Avrei voluto vederlo quando ero bambino. Riesci a immaginare quante vite questo salverà? Bambini, giovani queer, che sono vittime di bullismo, si suicidano e non si sentono rappresentati. Ora possono vedere una coppia omosessuale nel film Marvel.

Eternals è il film diretto da Chloé Zhao per i Marvel Studios, ed è arrivato in Italia il 3 novembre 2021 (qui la nostra recensione). L’uscita al cinema in Arabia Saudita, Kuwait e Qatar era prevista per l’11, ma la pellicola, a causa delle suddette scene romantiche, ora è vietata nelle sale. Nel cast – lo ricordiamo – ci sono Richard Madden, Gemma Chan, Kumail Nanjiani, Lauren Ridloff; e ancora Brian Tyree Henry, Salma Hayek, Lia McHugh, Don Lee, Barry Keoghan, Kit Harington e Angelina Jolie.

Hasbro Marvel Legends Series Marvel Legends Series - Ikaris (Action Figure 15 cm, con 3 Accessori Inclusi, The Eternals), multicolore
  • ACTION FIGURE DA 15 CM ISPIRATA A IKARIS: la action figure di Ikaris è ispirata al film The Eternals dell’universo cinematografico Marvel.
  • ARTICOLAZIONI E DETTAGLI ECCEZIONALI: questa action figure di qualità di Ikaris alta 15 cm della Legend Series ha numerosi punti di snodo ed è un'aggiunta indispensabile per qualsiasi collezione di action figure.
  • IMMAGINA DI SALVARE L’UNIVERSO CON GLI ETERNI: immagina Ikaris mentre si unisce a Thena, Ajak, Makkari e agli altri Eterni nella battaglia contro i Devianti.
  • COLLEZIONA ALTRI EQUIPAGGIAMENTI DEI SUPEREROI DEL FILM THE ETERNALS: colleziona altri giocattoli del film The Eternals. Prodotti aggiuntivi venduti separatamente, secondo disponibilità.
  • L'UNIVERSO MARVEL DA 15 CM: cerca le altre figure Hasbro Marvel Legends (ognuna venduta separatamente) dei personaggi ispirati ai fumetti e ai film come Thena, Ajak e Makkari. (Ogni altro personaggio è venduto separatamente, secondo disponibilità).
Via
comicbook.com

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button