News

Episodio VII: la guardia laser non è una mossa stupida

Attorno alle reazioni sul teaser dell'Episodio VII, ovvero dell'infelice esistenza di un'elsa laser, ovvero che altro volete di più?
Diamo per scontato che abbiate visto e rivisto tutti il teaser trailer dell'Episodio VII di Guerre Stellari, se non l'avete fatto rimediate qui a fianco. Vorremmo dire due parole sull'argomento che pare suscitare le reazioni più calde e francamente poco comprensibili, più della gioia incontenibile per il volo del Millennium Falcon, più della rinfrancante prova che finalmente Guerre Stellari avrà un regista appropriatamente spettacolare, più del dettaglio non poco rilevante dello stormtrooper di colore (cioè un non clone di Jango Fett, anche se c'è la possibilità che sia semplicemente travestito), più dei fighissimi “momenti Star Wars”, fra stormtrooper in assetto di guerra (finalmente con attori veri, non più CGI), un polveroso speeder con una polverosa pilota vestita in polverosi mantelloni in perfetto stile Tatooine, Oscar Isaac che attiva interruttori casuali nell'abitacolo di un X-Wing…
No, l'argomento che più ha catalizzato l'attenzione di tutti è stato il famigerato spadone laser rosso, o meglio la sua elsa.
Ora, parliamone. Dopo anni di film, telefilm, cartoni animati, videogiochi, in cui si attendeva spasmodicamente che qualcuno tirasse fuori qualche buona idea su come sfruttare quel grandissimo potenziale di creatività intrinseco nel concetto stesso di spada laser, noi siamo piuttosto contenti di vedere qualcuno fare qualcosa di nuovo. Certo, c'è stata la spada doppia di Darth Maul. Idea straordinaria, sfruttata molto bene, ma…nasce e muore nell'Episodio I. Per il resto, il nulla, se non qualche apprezzato sussulto in The Clone Wars. Nemmeno coi colori si è osato più di tanto, se non il viola di Mace Windu, comunque inserito solo per fare contento l'ego di Samuel Jackson. Quello che vediamo qui, invece, è un uso sapiente delle idee provenienti dall'Universo Espanso per creare qualcosa di grandioso, spettacolare, pieno zeppo di carisma. Parliamo dell'Universo Espanso perché, sebbene in molti non vedono l'ora di dare addosso ad Abrams, in realtà la spada laser con la guardia non è affatto un'idea nuova. E' già apparsa nei fumetti, in mano ad uno jedi di nome Roblio Darté.
Affrontiamo dunque, a mente fredda e con spirito critico, l'obiezione a cui è stata data più voce, ovvero l'idea per cui l'elsa laser sia “poco pratica”, “inutile”, “dannosa”. Innanzitutto: è vero, l'emettitore della guardia è parte dell'impugnatura della spada, quindi tranquillamente infrangibile qualora la lama avversaria lo colpisse. La guardia a croce, nelle spade vere, serve soprattutto ad impedire che la spada nemica, scivolando sulla propria lama, scenda indisturbata fino alla mano. In uno scenario del genere la spada scivolerebbe fino alla parte metallica della guardia, che non potrebbe offrire protezione contro una lama laser. 
Ma parliamoci seriamente: quante volte avete visto una spada laser scivolare su un'altra? Al di fuori di questo scenario specifico, invece, ci sembra che le due piccole lame della guardia possano, in mano a uno jedi che sa quello che sta facendo, offrire una notevole protezione aggiunta, sia in fase difensiva (parando un colpo lasciando libera la lama principale per un affondo) sia in fase offensiva (spostando la guardia avversaria durante un fendente). Naturalmente tutto sta nell'essere capaci di usarla, e qui si apre l'altra questione che, secondo noi, rende l'intera polemica del tutto ridicola: stiamo parlando di un'arma jedi, che deve venire usata da dei jedi
Essere jedi significa possedere riflessi superveloci e intuito soprannaturale. Per uno jedi nel pieno delle sue facoltà avere quei due piccoli getti di laser in più può significare avere a disposizione uno strumento cruciale da usare in battaglia, e quelle minime scomodità che derivano dall'avere parte della guardia in materiale non laser possono venire compensate da minimi movimenti di polso che non dovrebbero porre davvero alcun problema. Nè, crediamo, un jedi con un minimo di amor proprio dovrebbe avere problemi a non tagliarsi con la sua stessa impugnatura.
Anche perché, per parlarci francamente…qualsiasi spada laser è un'arma estremamente poco pratica, estremamente pericolosa, estremamente scomoda da usare. Date una spada laser in mano a chiunque non sia uno jedi e vedrete che questi finirà menomato o ucciso a causa della propria arma nel giro di qualche minuto. Le spade laser non hanno alcun lato protetto (quindi non sono katana, né sciabole, né alcun altro genere di spada reale, con filo singolo o doppio), non subiscono l'attrito dell'aria né resistenza da parte di ciò che penetrano, sono al massimo della loro pericolosità in qualunque momento, a prescindere dalla forza con cui si vibrano i colpi, e soprattutto nulla di una spada laser pesa, a parte l'impugnatura. Combinate questi fattori e avete creato un oggetto che è di gran lunga più pericoloso per chi lo impugna che non per chi lo affronta. Non veniteci quindi a dire che una spada con due emettitori laser in più diventa improvvisamente poco pratica o inutile!
Insomma, in conclusione: sapete che non pendiamo acriticamente dalla bocca di Abrams o di Lucas, e che abbiamo già espresso i nostri dubbi su alcune delle decisioni prese sull'Episodio VII. Tutto questo però non ci porta a fare i bastian contrari a prescindere. Sappiamo riconoscere un buon teaser trailer quando ne vediamo uno, e questo, così denso di scene, di dettagli, di novità e di nostalgia, è un ottimo, ottimo teaser. Claymore con guardia laser compresa.

Gabriele Bianchi

Lettore, giocatore, conoscitore di cose. Storico di formazione, insegnante di professione, divulgatore per indole. Cercatelo in fiera: è quello con la cravatta.

Ti potrebbero interessare anche:

Commenti

  1. Lo storm trooper di colore non capisco che problema sia, gli storm trooper non sono cloni, e poi sono passati anche sessnt’anni, il problema è che non avete considerato una cosa tanto è vero che un Jedi nel caso specifico un sith può con precisione millimetrica evitare che colpiscano gli emettitori spogenti della guardia è altrettanto vero che un Jedi contro di lui può con altrettanta precisione millimetrica colpire gli emettiroi della guardia…

  2. in realtà gli storm trooper sono cloni… solo non tutti di jango fett,b sono fatti a squadroni e questo è il motivo per cui sono tutti standard in misura se vogliamo dire così… prendono uno che rientra nelle misure giuste e lo replicano un qualche migliaio di volte ecco fatto…

  3. e comunque, che se ne dica, secondo me per quanto si può voler difendere un’idea innovativa l’elsa laser è una vaccata spiego, la spada laser ha la sua forma caratteristica proprio perchè puo essere usata in modo da facilitarne i movimenti, in sostanza permette di colpire con ogni superfice della lama e il fatto di essere sprovvista di guardia non è un mero fattore estetico ma serve a facilitare i giri e le rotazioni che fanno i jedi quando portano affondi e fendenti, una spada medievale invece non si rotea in stile katana proprio perchè la guardia (oltre al peso e alla forma) la rendono scomoda e i principali colpi che si portano con uno spadone sono affondi di punta e fendenti, in sostanza risulta poco pratico avere una guardia laser proprio perchè non ti permette di muoverti al meglio nel fare le mosse che fanno i dotati di forza… e comunque la spada laser con guardia di Roblio Darté è fatta come lo spadone del Kurgan di Highlander come 2 spuntoni spostati a 45 gradi rispetto alla lama e con una funzione offensica (cosa che tra l’altro impedisce ad un arma laser di penetrare nell’emettitore se osservate nel disegno del link che voi stessi avete postato sulle spade laser con guardia… POI però subentra il fattore figaggine e da questo punto di vista sono d’accordo con la redazione nell’affermare che un sith con uno spadone medioevale sia una figata !! ergo è una vaccata però una vaccata figa xdxd

  4. A me più che la forma non ha entusiasmato il fatto che sembra più una spada di fuoco che una spada laser.. La trovata vera e propria sarebbe se l’elsa in realtà non fosse una vera e propria elsa ma altre due spade laser che a comando possono allungarsi e ridursi.. All’ora si che avrebbe un grande potenziale! A supporto di tale teoria c’è a mio avviso il fatto che i 3 laser abbiano la stessa larghezza, infatti il laser principale è più sottile del solito.

  5. @Luca: è importante perchè noi sappiamo che gli stormtrooper sono rimasti cloni di Jango fino alla battaglia di Kamino del, vado a memoria, 14 o 15 BBY, la quale, però, ha probabilmente fatto la fine di tutto il resto dell’universo espanso. Quindi, fino a ora, non sapevamo se gli stormtrooper dell’Episodio VII sarebbero stati cloni di Jango o meno. Vederne uno di colore è un indizio. Per il tuo secondo punto…bè, appunto! E’ tutta una questione di quale sia lo jedi più abile. Non è vero che la guardia laser sia inutile a prescindere. Se uno jedi si costruisce la sua spada così…bè, diamo per scontato che la sappia anche usare bene.

    @Alessandro: un paio di punti. Innanzitutto, le spade laser sono fatte per facilitare i movimenti *ad uno jedi*. Reitero: immagino si possa dare per scontato che uno jedi che si fa fare su misura una spada laser con la guardia si sia anche premurato di imparare ad usarla e magari a trarne vantaggi. Anche una guardia orizzontale come questa può tranquillamente essere usata offensivamente…e vedrai che lo sarà. La stessa cosa si poteva dire della spada di Darth Maul, in fondo. Secondo: esistono diversi stili di combattimento con spade laser. Non tutti sono particolarmente acrobatici, quindi non per tutti avere una guardia che “limita i movimenti” è questo grosso problema. Penso allo stile 3, allo stile 5, allo stile 7. Oltretutto qui siamo post-sterminio, quindi in realtà gli stili che verranno usati sono del tutto nuovi, e ci sta che siano meno imbelliti ed aggraziati di quanto abbiamo visto nei prequel. Infine, cerchiamo di disabituarci al parallelo spada laser – katana. Non ci azzeccano proprio nulla.

    @Roberto: mah, in realtà in genere le spade laser dovrebbero essere dotate di un dispositivo che ne controlla la lunghezza…magari…

  6. Gli stormtrooper erano cloni, vero, ma nell’esercito c’erano anche umani (Tarkin, ad esempio), e contando che l’impero ha perso la propria guida e vari pianeti principali (e che la clonazione costa) è del tutto plausibile che abbia iniziato a ricorrere a soldati umani (qualche sostenitore lo avrà avuto), lasciandoli in tenuta da stormtrooper perché quelli erano il simbolo della loro potenza militare, quindi vogliono far sembrare di averla mantenuta.
    Francamente, l’importante è che non sia un clone, focalizzarsi sul fatto che sia di colore mi sembra stupido e razzista (perché si tratta di dare importanza al colore della pelle): l’impero sta usando umani dai loro pianeti, qualcuno di colore ci sarà lì in mezzo, non mi sembra una prospettiva scandalosa.
    Quanto alla guardia laser, a me sembra comunque una cosa non pratica: vero, bisogna considerare che viene usata dai jedi, ma anche che l’avere una guardia simile tornerebbe utile solo negli scontro con altri jedi, che hanno a loro volta le capacità per neutralizzarla, rendendola effettivamente inutile, vista la presenza di altri materiali o metodi per bloccare le spade laser (tipo le vibrolame), o c’è qualcosa di più che dobbiamo ancora vedere oppure per la guardia si poteva fare qualcosa di, lo ammetto, visivamente meno eclatante, ma più efficace.

  7. @Matteo: tu hai avuto l’impressione che noi volessimo “fermarci” al fatto che è di colore? L’hai letto quel che ho scritto immediatamente dopo? Di che cosa stiamo parlando? Rispetto alla guardia laser…sì, certo, uno jedi che ci combatte contro dovrebbe saperla gestire. Ma è sempre una cosa in più a cui deve pensare, quindi un vantaggio per il jedi che la usa. Sarebbe come dire che visto che uno jedi sa come parare un colpo di spada laser, tanto vale non usare spade laser contro i jedi. E poi non capisco cosa c’azzecchino le vibrolame, aka le sorelle sfigate delle spade laser…

  8. Infatti il fatto di fermarsi sul fatto che fosse di colore non era riferito a questo articolo ma ai commenti fatti sul web, forse mi sono spiegato male.
    Quanto alle vibrolame, per me sarebbero più utili come guardia perché il materiale potrebbe (presumibilmente, non sono un esperto sulla loro fattura) collegato direttamente all’elsa non avendo quindi un punto altrettanto semplice da colpire, proteggendo inoltre l’intera impugnatura, fornendo nel complesso una guardia più efficace, fatta così non nego che sia utile, ma bisogna dedicarvisi per riuscire a sfruttarla adeguatamente.
    Naturalmente, questo è vero dando per scontato che fungere da guardia sia l’unico scopo dei due laser laterali, il film potrebbe rivelarci altre funzioni.

  9. @Gabriele Bianchi come spesso accade quando commento i tuoi articoli ci troviamo in disaccordo xdxd sarò io che sono un bastian contrario comunque non ho tirato in ballo gli stili perché è una cosa su cui ho poca dimestichezza e sono a rischio sfondoni tuttavia vado per i fondamentali, se non sbaglio Obi-Wan è il maestro dello stile di combattimento con spada laser di difesa per eccellenza e nei film viene mostrato come uno stile poco mobile e con una guardia serrata, adatto alla difesa insomma, al contrario di Mace Windu che padroneggiare il top dello stile d’attacco che si chiama vapadaan se non dico boiate…. ? E che combatte aggressivo con affondi e assalti pressanti per non parlare di yoda che è un grillo tutto quedto per dire che se si, noi presupponiamo che un jedi come un sith che si costruisca la sua spada in un certo modo (vedi Duku che si fa i manici a mo di sciabola) lo fa perché la sa usare/sfruttare al meglio è anche vero che la spada in se deve rispondere a dei criteri per essere usata al meglio per quanto riguarda Darth Maul è differente poiché lui la usa come un bastone da combattimento colpisce con entrambe le estremità e volendo anche col manico secondo me deve essere più complesso usare due spade una per mano… per quanto riguarda il cambio di stili di combattimento con l’avvento del nupvo ordine jedi di Luke quello è Universo espanso e quindi… Ultima vosa io non ho paragonato la spada laser alla katana ma ho semplicemente detto che non si rotea facilmente uno spadone con guardia a croce come si farebbe con una katana 😉

  10. Come diceva il mio master di D&D quando gli facevamo notare più o meno apparenti contraddizioni nella storia narrata: “E’ magia, c***o”. E la risposta, a noi – a quel tempo adolescenti- suonava più che plausibile. Poi succede che si cresca e che il razionalismo ed un desiderio maniacale di coerenza (la stessa che ci viene richiesta dal mondo degli adulti e che per ripicca noi chiediamo a tutti gli adulti – e a volte anche ai bambini- del mondo) scardini in noi la capacità di stupirsi e di sognare senza il bisogno di calcolatrici e carte bollate.

    Probabilmente da The Big Bang Theory in poi il concetto di “nerd” oltre che diventare cool (quindi pressoché l’opposto di ciò che era) ha mutuato dal personaggio di Sheldon la pedante ed autistica tendenza di forzare con la logica e gli strumenti degli adulti e della scienza (pseudotale nel caso di chi si improvvisa fisico teorico su facebook) concetti che fanno principalmente affidamento sulla fantasia e che mancano quindi del rigore necessario per reggere, giungendo quindi quasi sempre all’assurdo.
    La cosa funziona in uno show televisivo per strappare una risata di rivalsa alla massa ignorante dei telespettatori nei confronti dell’elité dei cervelloni (“oh guardateli sono dei geni ma la loro genialità li fa incastrare su cose idiote”), ma vederlo applicare per mimesi scimmiesca sul web è quantomeno scoraggiante.

  11. Personalmente penso che il ruolo di un trailer sia incuriosire e far trepidare di ansia, e a me aveva convinto al “Ciao”.

    Per il resto, diamogli una possibilità! Siamo aperti alle novità, all’immaginario e alle rotture degli schemi no? 🙂

  12. Non capisco davvero tutte queste polemiche attorno all’elsa. Si tratta di una novità, che può piacere o meno, ma quantomeno di una vera novità che può dare sprint a tutta la storia. E’ “fico”, se mi passate il termine. Un elemento di novità in più è sempre ben accetto, secondo me. Senza scadere nel ridicolo ovvio…

  13. Non capisco davvero tutte queste polemiche attorno all’elsa. Si tratta di una novità, che può piacere o meno, ma quantomeno di una vera novità che può dare sprint a tutta la storia. E’ “fico”, se mi passate il termine. Un elemento di novità in più è sempre ben accetto, secondo me. Senza scadere nel ridicolo ovvio…

  14. Premetto che esteticamente questa spada è una figata… Secondo me non bisogna fossilizzarsi sul “i jedi roteano molto la spada in combattimento”, anche perché esistono 7 stili differenti di combattimento con la spada laser, ognuno con le proprie varianti, senza escludere i due stili ” non ortodossi” quindi non è difficile immaginare che un Sith abbia sviluppato un suo stile per utilizzare questo tipo di spada… Fener aveva modificato lo stile che aveva prima per utilizzare la lama con una mano sola, mace windu aveva completato quello che sfrutta la rabbia per potenziare i colpi, ognuno quindi può avere uno stile diverso e comunque letale

  15. Per curiosità, viene specificato da qualche parte dell’universo espanso che la lama delle LS non pesi? Perché io so che nella sua visione originale, George Lucas immaginava invece le spade come estremamente pesanti, come dice in alcune interviste nei contenuti speciali dei dvd de Una nuova speranza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button