Intrattenimento

È in arrivo un nuovo Batman di colore?

La DC progetta l'arrivo di un nuovo Batman.

Sembra che la DC Comics stia progettando l’idea di un Batman di colore. Numerose fonti piuttosto autorevoli vociferano che fra l’estate 2020 e gli inizi del 2021 potremmo vedere un nuovo personaggio vestire i panni del Cavaliere Oscuro. Non si tratterebbe della trasformazione di Bruce Wayne in un uomo di colore, quindi. Non si sa neanche chi dovrebbe indossare il mantello con cappuccio.

Potrebbe essere Luke Fox?

Batwing Luke Fox

Non sarebbe la prima volta che un personaggio di colore veste i panni di un supereroe famoso. Il film Marvel Spider-man: Into the Spider-verse, ad esempio, ci ha presentato un Uomo Ragno di origine latino-americana. In Avengers: Endgame Sam Wilson ha ereditato lo scudo di Capitan America. Guardando al mondo dei fumetti, Nick Fury è stato sostituito dal figlio di colore Nick Fury Jr. Si tratta principalmente di creazioni Marvel, ma anche la DC può portarci un esempio: nel seguito non ufficiale di Watchmen, Doomsday Clock, il nuovo Roschach è un uomo di colore, figlio della psichiatra del Roschach originale.

Non è neanche la prima volta che Batman viene sostituito da qualcuno. Nella serie a fumetti degli anni ’90 Knightfall, dove Bane costringe Bruce su una sedia a rotelle dopo uno scontro violentissimo, l’Uomo Pipistrello è stato sostituito da Azrael che ne ha indossato il costume. Nightwing ha vestito i panni di Batman quando quest’ultimo era stato dato per morto. Inoltre non si contano le versioni alternative della Terra o il lontano futuro dove Batman è Damien Wayne, oppure viene “riportato in vita” da un Robin ormai cresciuto.

L’Uomo Pipistrello resta una delle creazioni più durature della DC Comics. Ancora per pochi giorni sarà a Milano una mostra sulla Bat-tecnologia che risale fino alla creazione del personaggio 80 anni fa. Quest’estate gli è stata dedicata una stella sulla Walk of Fame a Hollywood. E pensare che una volta Mark Millar, fumettista, si è travestito da giornalista per fare uno scherzo a Ed Brubaker, scrittore di fumetti. Millar ha chiesto insistentemente ad un sempre più imbarazzato Brubaker perché Batman non fosse di colore e perché non avrebbe potuto esserlo di tanto in tanto. Forse ci aveva visto giusto.

[amazon_link asins=’8833048586,B01FMMBC5C,B01IKOZ6NS’ template=’ProductCarousel’ store=’bolongia-21′ marketplace=’IT’ link_id=’09b6c2e2-5e61-4356-8496-fa6b9093e0af’]
Source
https://www.bleedingcool.com/2019/09/02/dc-comics-black-batman/

Francesco Briola

Videogiocatore di vecchia data, estimatore di serie d'animazione e film, divoratore di documentari. Parafrasando Sin City, "ha avuto la sfortuna di nascere nel secolo sbagliato": per lui le automobili sono carrozze senza cavalli e sostiene che una spada sia mille volte più affascinante di una qualunque arma da fuoco. Schivo e riservato, è ancora a disagio nel rileggere queste tre righe.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button