Intrattenimento

Don Masino: Mediaset e Taodue a lavoro su una serie su Tommaso Buscetta

La storia del pentito presto in onda in più puntate

Mediaset proporrà in streaming e in TV una serie su Tommaso Buscetta, il primo pentito di alto rango di Cosa Nostra. La serie dovrebbe essere intitolata Don Masino e avere otto episodi. A produrre ci sarà Pietro Valsecchi con TaoDue. Valsecchi sta sviluppando questa serie da tempo e, a quanto pare, sarà molto diversa dal film di Marco Bellocchio. Si partirà dagli anni ’50, quando Buscetta iniziò a la sua scalata tra i poteri forti della mafia. Si arriverà così al 1984 quando “Don Masino”, uno primi membri di Cosa Nostra, decide di collaborare con la giustizia.

Azione che avrà conseguenze pesanti per il pentito, con la morte di due suoi figli e diversi famigliari. Valsecchi ha voluto spiegare qual è la sua idea per lo sviluppo della pellicola. “L’idea è raccontare in dettaglio il percorso di questo controverso personaggio” e ancora “Il suo dilemma nel diventare un voltagabbana, cosa che fece per vendetta, e il suo confronto con Totò Riina”. La sceneggiatura è stata scritta da Graziano Diana (Gli anni spezzati), Claudio Fava (I cento passi), Monica Zappelli (Aspromonte – La terra degli ultimi) e Valsecchi.

Altri sceneggiatori inoltre verranno coinvolti per rielaborare lo script. La serie sarà una co-produzione internazionale con partner tedeschi e brasiliani. Le riprese dovrebbero svolgersi tra la Sicilia, Milano, il Brasile, dove Buscetta visse per un periodo a San Paolo, il Messico e New York. La serie andrà prima in streaming e poi verrà trasmessa da Canale 5. Il regista inoltre punta a venderla ai grandi streamer globali come Netflix e Amazon.

Source
https://variety.com

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button