Cinema e Serie TV

Doctor Who: un grande ritorno nell’ultimo episodio (SPOILER!)

C’è un grande ritorno nell’ultimo episodio di Doctor Who. Si tratta di un personaggio che torna dal passato della serie, ma attenzione: l’articolo contiene SPOILER sull’ultima puntata della dodicesima stagione di Doctor Who. Se dovete ancora vederla e siete dei fan, vi sconsigliamo caldamente di continuare a leggere.

Chi è il personaggio misterioso di Doctor Who?

Il personaggio di cui stiamo parlando è il Capitano Jack Harkness, apparso per la prima volta nell’episodio della prima stagione della nuova serie dal titolo Il Bambino Vuoto. Jack Harkness viene dal futuro, il cinquantunesimo secolo per la precisione. Nell’episodio Padroni dell’universo (parte seconda) è ucciso dai Dalek, ma viene riportato in vita da Rose Tyler con l’aiuto del TARDIS, che lo rende immortale.

Il personaggio ha avuto un tale successo da meritarsi una serie spin-off, Torchwood. La serie è andata in onda dal 2006 al 2011, per un totale di 41 episodi. Fin dalla sua conclusione John Barrowman, l’attore che interpreta Harkness, ha insistito per un ritorno del suo personaggio nella serie. Ecco parte della sua intervista a Radio Times: “È assolutamente fantastico. Ho sempre tenuto accesa la fiamma di un eventuale ritorno di Jack, perché conosco l’amore che i fan e i Whovian in giro per il mondo provano per lui. Senza rivelare troppi particolari sulla storia, posso dire che è il Jack che conoscete. È civettuolo, è insolente, è determinato. Quindi, Alleluja – Jack è tornato.

È di pochi giorni fa la notizia che Jodie Whittaker, l’interprete del Tredicesimo Dottore, ha confermato la sua presenza per una nuova stagione. Cosa ne pensate del ritorno di Jack Harkness nell’ultimo episodio di Doctor Who?

Francesco Briola

Videogiocatore di vecchia data, estimatore di serie d'animazione e film, divoratore di documentari. Parafrasando Sin City, "ha avuto la sfortuna di nascere nel secolo sbagliato": per lui le automobili sono carrozze senza cavalli e sostiene che una spada sia mille volte più affascinante di una qualunque arma da fuoco. Schivo e riservato, è ancora a disagio nel rileggere queste tre righe.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button