News

Dieci draghi + 1 nei quali imbattersi.. Oppure no

Molti Nerd ne hanno affrontato uno e con l'arrivo di The Hobbit la voglia tornerà! Come lasciare fuori i draghi del gioco di ruolo cartaceo Dungeons and Dragons? Ovviamente non si può! Scegliamo quello rosso come il più classico, nonché il più avido e presuntuoso. Costruiscono le loro tane in caverne che si estendono nel sottosuolo e puzzano di fumo e zolfo ma non è comunque l'unico! Avete preparato il party? Andiamo a caccia di draghi!
{Spyro} Eh sì , il drago dei videogiochi omonimi. Numerosi sono i titoli ma il primo faceva la sua comparsa in Europa nel 1998. Ci ha accompagnato nella crescita, questo draghetto viola con cui abbiamo volato per la prima volta e sputato fuoco, non era particolarmente spaventoso e ce ne siamo affezionati praticamente subito.

{La Furia Buia } “Furia Buia: velocità sconosciuta, dimensioni sconosciute. È la progenie diabolica nata dall'unione del fulmine e della morte. Mai confrontarsi con questo drago. La vostra unica speranza, nascondetevi e pregate che non vi trovi”. La furia buia di Dragon trainer ha subito ha conquistato tutto il pubblico con il suo sorriso sbilenco e le fattezze da grande gatto squamato e ora attendiamo che esca il seguito per vedere le avventure di questi due improbabili amici.

{Eliot il Drago invisibile } Tanto grande quanto buono, il drago della Disney che può diventare invisibile a piacimento. Unico amico di Peter un bambino orfano che sta passando un brutto periodo. I “grandi” come al solito, quando ne scoprono l'esistenza vogliono separarlo dal ragazzino e sfruttarlo in tutti i modi. 

Chi non vorrebbe un drago per amico?!

{Vyserion, Rhaegal e Drogon } Sì sono tre ma occupano solo una posizione, perché tutti fratelli, tutti figli della stessa madre: Daenerys Targaryen. Così nominati in onore del fratello, del figlio mai nato e del marito deceduto.

Non vediamo l'ora di vederli cresciuti e pronti a dare fuoco a città e regni interi, perché è giunto il momento che Martin aggiunga un po' di morte e distruzione nei suoi libri -risate… pianti-
Cosa aggiungere? Bè, Dracarys… Qualcuno ha detto Viverne? Yama Orce è l'autrice del disegno.
{Il Grande Drago Rosso} Il capolavoro Fantasy di Jeff Smith non si reprime in fatto di draghi, tra i molti abbiamo scelto il più incisivo, quello che arriva sempre al momento giusto per salvare Bone e che tutti, nonostante sia placido, temono! Il Grande Drago Rosso!

{Haku} Con sembianze umane, aiuta la piccola Chihiro che si è perduta e i cui genitori sono stati tramutati in maiali dalla strega Yubaba. In realtà è lo spirito del fiume Kohaku, ha l'aspetto di un drago cinese e possiede capacità soprannaturali, oltre quella di mutare forma. Un drago un po' diverso, che ci ha fatto commuovere, com'è giusto che sia per uno dei personaggi del Maestro Miyazaki.
{Il Drago di Egon} Tutti ricordiamo "The Real Ghostbusters" ma riuscite a rammentarvi la puntata con il drago di Egon? O meglio di un suo avo, mago, che ha fatto addormentare il lucertolone in fondo a un pozzo. Purtroppo ora si è risvegliato, e chi chiamerai?  
{Draco} Uno dei primi draghi realizzati in computer grafica, protagonista insieme a Dennis Quaid nel film del 1996, Dragonheart. Per salvare il principe gli ha donato metà del suo cuore, ma purtroppo il regnante non è stato all'altezza del grandioso regalo ricevuto. Avere nel petto una parte di cuore di drago dev'essere un'esperienza che travalica i significati della parola “Fantastico”. Epico, semplicemente epico, non poteva assolutamente mancare in questo elenco!
{Falkor} Ok, alzi la mano chiunque non abbia desiderato con tutto se stesso di incontrare un Fortunadrago almeno una volta nella vita. La storia finita è il film che tutti i bambini dovrebbero vedere durante il loro percorso di crescita. Falkor, d'aspetto simile ad un incrocio tra un cane e un drago, fa scintillare gli occhi di chiunque.. Sempre.

{Smaug} Non poteva certo mancare, il maestoso drago nato dalla penna del romanziere J.R.R Tolkien! La creatura più grande e temibile della sua era, antagonista del gruppo di nani guidato da Thorin Scudo di Quercia, e  da Bilbo, hobbit e presunto “scassinatore”. 
Nessuno metterà mano sul suo tesoro.
{+1 Sirio} Bè anche se non è un vero e proprio drago, non potevamo lasciare fuori dalla nostra classifica Sirio il Dragone, colui che riesce a invertire il corso di una cascata con un solo pugno. Per non parlare del particolare tatuaggio che aleggia su tutta la sua schiena! Il suo nome originale è Shiryu di Dragon e ha creato fangirl e fanboy dagli anni 1985 (per il manga) e 1986 (per l'anime).

Ti potrebbero interessare anche:

Commenti

  1. Sono tutti meritevoli della categoria ma vederci Spyro, Draco e Falkor mi ha fatto scendere una lacrimuccia di nostalgia per la mia infanzia 😉

  2. Ci sarebbero anche i primi draghi di Tolkien glaurung, alcalagon e scatha. Lo so che non ci sono immagini ma secondo varrebbe la pena citarli. Ottimo lavoro comunque

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button