Intrattenimento

Diabolik, casting per il nuovo film dei Manetti Bros.

Una nuova avventura per l’antieroe

Si sono aperte le selezioni per il casting di Diabolik, il nuovo film dei Manetti Bros, che ripercorre le avventure dell’antieroe mascherato creato dalla matita di Angela e Luciana Giussani nel 1962.

Diabolik, dal fumetto al cinema

 

La storia si incentrerà, oltre che sulle avventure furtive dell’eroe, anche sul rapporto romantico con Eva Kant, rispettivamente interpretati da Luca Marinelli (Lo chiamavano Jeeg Robot) e Miriam Leone (In guerra per amore); ad interpretare il commissario Ginko invece sarà Valerio Mastandrea (Chi nasce tondo).

L’idea del film è nata dopo che Sky ha accantonato l’idea di farne una serie tv (una dimensione più corretta per una serie di fumetti che conta più di 800 storie, in quanto puoi garantirne una serialità. La speranza dei Manetti Bros è che il successo del film possa riattivare il processo produttivo della serie).

La trasposizione dal fumetto al film non è mai così semplice come uno crede, soprattutto perché paradossalmente richiedono esigenze stilistiche opposte ‘Quando si scrivono fumetti si tende a evitare le scene di massa, perché sarebbe poi complicato renderle nella pagina, rendere tutti i personaggi riconoscibili, mentre si tende ad abbondare con le scene di azione. Nel cinema è l’opposto’ dicono i Manetti Bros ‘Le scene d’azione sono costosissime, mentre per le scene di massa basta prendere delle comparse. Insomma dovevamo evitare di far esplodere cinque Jaguar’.

Il nuovo film prodotto da Monpracem e RAI Cinema sarà ambientato negli anni ’60, rispecchiando a pieno lo stile del fumetto.  Per ricreare lo stato di Clerville (in cui vive Diabolik), inizialmente fu scelta Milano:

‘Lavorando al film’ avevano commentato i Manetti ‘siamo spesso a Milano da Astorina, casa editrice della saga e così abbiamo imparato ad amare la città della Madonnina, al punto che gran parte degli eventi prenderanno luogo lì, dove Clearville sarà ricreata’.

Ma rivalutando le esigenze di produzione, hanno è deciso di trasferire le riprese a Bologna, città ormai cara ai due registi, per la gran quantità di pellicole che hanno girato al suo interno. Difatti le prossime selezioni casting si terranno a Bologna il 4 e il 5 Settembre. La mole di comparse di cui necessita il film è abbastanza ampia, perciò chiunque volesse partecipare non esiti, considerando che un giorno, quando sarete nonni, davanti al camino, potrete dire ‘io ho partecipato al film di Diabolik!’.

Enrico Natalini

il suo DNA è composto al 100% di cultura trash e underground. Che siano libri, film, fumetti, serie tv, spettacoli teatrali, mostre o televendite è un segugio per tutte quelle chicche che sopravvivono all'insaputa del mainstream. Di lui dicono che è come un cartone animato, non ha capito bene se sia un complimento o meno, ma a lui piace.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button