Cinema e Serie TV

I piani originali per il film su Deathstroke

Gareth Evans ha svelato qualche dettaglio sulla pellicola

Prima del licenziamento di Zack Snyder, tra i progetti dalla Warner/DC c’era anche un lungometraggio indipendente dedicato al mercenario Deathstroke, la cui regia era stata affidata a Gareth Evans. Il regista della saga di The Raid ha svelato qualche dettaglio in più sulla sua pellicola che, quasi certamente, non vedremo mai. Queste le sue parole: “Ero davvero entusiasta di poter realizzare il film su Deathstroke all’epoca, quando mi fu proposto per la prima volta”. Tutto sembrava procedere per il meglio: “Ho incontrato i produttori, e ci ho parlato un po’ e di sicuro ero in lizza a un certo punto”. Gareth Evans ha poi svelato alcuni dettagli della storia: “Io volevo raccontare qualcosa che sarebbe stata una storia alla quale appoggiarsi in futuro, una origin story per il personaggio. Qualcosa che sentivo potesse essere raccontata in 100 o forse 110 minuti di film al massimo, senza andare quindi oltre le due ore”.

Deathstroke, nell’universo DC, faceva la sua prima apparizione nella scena posta al termine dei titoli di coda di Justice League. Il personaggio era arruolato da Lex Luthor e spinto a formare una propria squadra di supercattivi. Interpretato da Joe Manganiello, sarebbe poi dovuto essere il villain principale di The Batman. Il flop di Justice League ha cambiato tutti i piani, stroncando anche Deathstroke.

Deathstroke è un personaggio dei fumetti DC Comics

Deathstroke, il cui vero nome è Slade Joseph Wilson, è un personaggio dei fumetti DC Comics creato da Marv Wolfman e George Pérez, apparso per la prima volta sulle pagine di The New Teen Titans vol. 1 n. 2 del dicembre 1980. Deathstroke è un letale mercenario ed assassino professionista, ricorrente avversario di Batman e soprattutto di Nightwing, del quale è la nemesi giurata e antagonista principale. Si è classificato al 32º posto nella classifica dei più grandi cattivi nella storia dei fumetti secondo IGN. Wizard l’ha inserito al 24º posto nella classifica dei più grandi villain di tutti i tempi dei fumetti.

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button