Cinema e Serie TVNews

Death Note: il sequel del film Netflix è ancora in sviluppo (e sarà più fedele)

Greg Russo spiega come intende gestire il secondo capitolo

Greg Russo, lo scrittore del film originale di Netflix Death Note 2, ha rivelato che il sequel attingerà di più dal materiale originale rispetto al primo show. Death Note è iniziato come un manga, seguendo le avventure dell’antieroe Light Yagami dopo il ritrovamento del “Death Note”, un libro soprannaturale che ucciderà chiunque se il loro nome è scritto all’interno delle sue pagine. Al manga è seguito un adattamento anime di 37 episodi, considerato uno dei migliori anime mai realizzati. Una manciata di adattamenti giapponesi live-action di Death Note sono poi apparsi negli anni successivi alla conclusione dell’anime. Nel 2017, Netflix ha pubblicato il proprio adattamento live-action rivolto a un pubblico americano.

Tante critiche per Death Note

Il Death Note di Netflix è stato quasi universalmente stroncato sia dai critici che dai fan del materiale originale. La colpa? Essersi allontanato troppo dall’anime e dal manga. Se il film prendeva ancora in prestito diversi elementi della trama degni di nota dal materiale originale, molti ritmi della storia, personaggi e motivazioni sono stati cambiati. Alcune cose, come Light manipolato da Mia Sutton per usare il Death Note invece di andare nella tana del coniglio da solo, cambiano radicalmente i temi e il messaggio generale dell’opera originale. Alla fine, i fan sono rimasti delusi: molti sostenevano che il film avesse poco a che fare con Death Note oltre a condividere il nome. Nonostante la reazione mista, nel 2018 Netflix ha annunciato che Death Note avrebbe avuto un sequel.

Parlando con We Got This Covered, Greg Russo ha spiegato che il sequel trarrà di più dal materiale originale rispetto al suo predecessore. Russo ha notato di essere un fan del manga originale e pensa che sia uno dei migliori manga mai realizzati. Sebbene non sia stato coinvolto nel primo Death Note di Netflix, ha dichiarato di avere alcune idee piuttosto solide su dove portarlo con un sequel. Russo ha detto che il suo obiettivo con Death Note 2 è quello di guardare al materiale originale.

Source
https://screenrant.com/death-note-2-movie-adaptation-more-faithful-manga/

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button