Giochi

Citadels il gioco da tavolo con ruoli vaganti

In Citadels il gioco da tavolo dovrete costruire la vostra città personale, scegliendo tra carte quartiere con diversi effetti!

Parliamo di Citadels il gioco da tavolo di carte ideato da Bruno Faidutti e commercializzato da Asmodee.
Ormai Citadels è annoverato tra i classici del gioco da tavolo sebbene sia pubblicato soltanto dal 2000.
I giocatori impersonano ad ogni turno ruoli diversi, con l’obiettivo di costruire la città più ricca nel minor tempo possibile. La partita termina infatti quando un giocatore costruisce l’ottavo quartiere della propria città. Il vincitore sarà il giocatore con la città più ricca.
L’ambientazione medievale si riflette nelle carte del gioco, con immagini curate e nomi evocativi. Da un lato avremo le carte dei Quartieri, che ad ogni turno i giocatori cercheranno di acquistare pagandone il valore, indicato sulla carta stessa. Dall’altra avremo le otto carte Personaggio, di cui parleremo approfonditamente più avanti. La dotazione del gioco è completata da monete di plastica e da una corona di legno che indica il Re, il quale ha una sorta di ruolo di mazziere.

Breve descrizione del turno di Citadels

Il turno è piuttosto semplice. Ogni giocatore inizia con quattro carte Quartiere e due monete. A turno, i giocatori possono prendere due monete dal tavolo oppure pescare due carte Quartiere, tenendone una e mettendo l’altra in fondo al mazzo. Poi è possibile costruire un Quartiere pagandone il valore.
La scelta della carta Personaggio è una delle variabili che influenza maggiormente il gioco. All’inizio di ogni turno, chi nel turno precedente ha svolto il ruolo del Re mescola le otto carte personaggio, ne pone una coperta sul tavolo  in base al numero dei giocatori. Sceglie poi per se una carta tra le rimanenti e passa il mazzo al giocatore alla sua destra che fa altrettanto. L’ultimo giocatore si troverà a scegliere tra due carte Personaggio, una per se e l’altra da mettere coperta insieme a quelle già scartate.
Le carte personaggio determinano l’ordine con cui i giocatori agiscono ed hanno ciascuno un effetto particolare che il giocatore di turno può attivare.
Citadels gioco da tavolo

Elenco personaggi del gioco da tavolo Citadels

  1. l’Assassino che può  uccidere un personaggio facendogli quindi saltare il turno. Notare che l’assassino può uccidere “il Mercante”, non “Luca”, quindi chiamerà un ruolo da uccidere senza sapere chi l’ha scelto, ne se è tra le carte scartate a volto coperto.
  2. il Ladro che può rubare due monete ad un personaggio che non sia l’assassino ne il personaggio assassinato. Anche qui vale la stessa regola sopra riportata: il Ladro non sa se il personaggio chiamato è stato scelto da qualcuno o se è tra gli scarti.
  3. il Mago scambia le carte Quartiere che ha in mano con un altro personaggio oppure le scarta e ne pesca un numero uguale dal mazzo.
  4. il Re riceve una moneta per ogni quartiere nobile (contrassegnato da un simbolo giallo) presente nella sua città; inoltre per il turno successivo sarà lui il mazziere, potendo così scegliere per primo il proprio ruolo.
  5. il Vescovo riceve una moneta per ogni quartiere ecclesiastico (simbolo blu) presente nella sua città, e ha la protezione dall’effetto speciale del Condottiero (vedi sotto)
  6. il Mercante riceve una moneta per ogni quartiere commerciale (simbolo verde) presente nella sua città e guadagna un’ulteriore moneta dopo aver svolto l’azione.
  7. l’Architetto dopo aver svolto la propria azione pesca due ulteriori carte e può costruire fino a 3 quartieri.
  8. il Condottiero  riceve  una moneta per ogni quartiere militare (stemma rosso) presente nella sua città e può, alla fine del turno, distruggere un qualunque quartiere di una qualunque città pagando una moneta in meno del suo costo, tranne i quartieri della città del Vescovo.
La scelta dei personaggi influenza notevolmente lo svolgimento del gioco, costringendo i giocatori a costruire strategie che permettano da un lato di non soccombere agli attacchi degli avversari e dall’altro di sviluppare più velocemente degli altri la propria città.
Asmodee - Citadels, Gioco da Tavolo, Edizione in Italiano, 9800
  • In questo divertente gioco di carte i giocatori devono cercare di ottenere risorse e denari per erigere quartieri ed espandere la propria città, sfruttando le abilità dei personaggi che riescono a condurre sotto al proprio controllo durante la partita
  • Numero di giocatori: 2 - 8
  • Età consigliata: da 10 anni in su
  • Durata media: 30 minuti - 60 minuti
  • Edizione in lingua italiana

Alessio Riccardi

Amante di giochi da tavolo, giocatore di Magic della prima ora, divoratore compulsivo di mostre. Se c'è un gioco da tavolo nelle sue vicinanze, probabilmente vi inviterà a fare una partita insieme!

Ti potrebbero interessare anche:

Commenti

  1. L’ho provato e comprato poco tempo fà. Personalmente lo ritengo un bel gioco, semplice da imparare, con carte ben illustrate e da breve non eccessiva. Inoltre la scelta dei personaggi che varia di turno in turno ritengo sia stata una grande idea per renderlo anche strategico e avvincente. 😀

  2. Salve mi sono accorto di un piccolo errore: il vescovo prende una moneta per ogni quartiere col simbolo BLU e non viola 🙂 possiedo il gioco e lo considero molto divertente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button