Cinema e Serie TVFeatured

Cineworld sospende l’attività in Regno Unito e USA

A causa del coronavirus arriva una decisione sofferta

Cineworld da giovedì chiuderà 536 cinema Regal negli Stati Uniti e 127 cinema Cineworld e Picturehouse nel Regno Unito. In un aggiornamento di lunedì, Cineworld Group ha affermato che 45.000 dipendenti saranno interessati dalla chiusura, che segue la riluttanza da parte degli studi a “rilasciare la loro pipeline di nuovi film” in un momento in cui molte sale non sono in grado di accogliere i clienti. Le principali uscite, tra cui No Time To Die di James Bond, hanno subito vari rinvii. Altri show sono sbarcati online, come Mulan della Disney e Greyhound – Il Nemico Invisibile di Tom Hanks.

Cineworld non ha indicato una data di riapertura

Cineworld non ha indicato quando intende riaprire. La società ha dichiarato che continuerà a monitorare la situazione. Inoltre è in attesa di “indicazioni più concrete” sulle riaperture. Inoltre sta “valutando diverse fonti di liquidità aggiuntiva e tutte le opzioni di raccolta sono state prese in considerazione”, in quanto presenta $ 8,2 miliardi di debiti.

L’amministratore delegato di Cineworld Mooky Greidinger ha dichiarato: “Questa non è una decisione che abbiamo preso alla leggera, e abbiamo fatto tutto quanto in nostro potere per supportare riaperture sicure e sostenibili in tutti i nostri mercati”. Questo: “Incluso il rispetto, e spesso il superamento, delle linee guida locali per la salute e la sicurezza nei nostri teatri”. Infine: “Collaborando in modo costruttivo con le autorità di regolamentazione e gli organismi del settore per ripristinare la fiducia del pubblico nel nostro settore”.  Regal è la seconda catena più grande con 536 sale. Hanno chiuso a metà marzo a causa della pandemia e hanno riaperto dove potevano appena prima del rilascio di Tenet da parte della Warner Bros.

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button