FeaturedIntrattenimento

CineMAH presenta: Il buio colpisce ancora, prendete i pop-corn | Recensione

Parliamo del nuovo volume di recensioni cinematografiche a fumetti di Leo Ortolani

Qualche anno fa Leo Ortolani, uno dei più amati e apprezzati fumettisti italiani, ha iniziato a pubblicare sul proprio blog Come Non Detto alcune vignette di recensioni cinematografiche. Ovviamente si trattava di storie coerenti con lo stile dell’autore, mischiando comicità, riferimenti alla cultura pop ed esperienze di vita. Nel tempo, queste si sono evolute in raccolte cartacee edite da BAO Publishing, di cui la seconda CineMAH presenta: Il buio colpisce ancora è arrivata da poco sugli scaffali. Andiamo quindi a scoprire insieme che cosa ci ha colpito di questo nuovo volume.

Le vignette che troverete lungo l’articolo sono tratte da La classe non è Aquaman, una delle recensioni presenti nel volume edito da BAO Publishing.

Che cos’è CineMAH presenta: Il buio colpisce ancora?

il-buio-colpisce-ancora-leo-ortolani-bao-publishing
Leo Ortolani/BAO Publishing

Come anticipato nell’introduzione, questo nuovo volume di Leo Ortolani è una raccolta delle sue recensioni cinematografiche a fumetti. Un secondo capitolo che contiene il parere dell’autore (ovviamente condito da tante gag esilaranti) sui film più importanti per il mondo Nerd degli ultimi anni, dai due Avengers e Star Wars, fino a Kong: Skull Island, Justice League e altri ancora.

Non ci sono solamente quelli però. Ortolani spazia, forse ancora più che nel volume precedente, in tanti diversi ambiti ed epoche, andando a coprire anche opere del passato e classici come Carrie – Lo sguardo di Satana e Gli amori di una bionda. In chiusura del volume si trova inoltre una raccolta di vignette a tema cinema, realizzate in questi anni dall’autore.

CineMAH presenta: Il buio colpisce ancora rappresenta una chiara evoluzione dell’esperimento iniziato con il primo volume (anzi, con i post sul blog). Non si tratta più di una semplice raccolta di storie già raccontate da altre parti, ma un progetto con una concretezza differente. Aiuta in questo senso il fatto che le recensioni contenute siano in gran parte inedite, fatta eccezione solo per alcune.

Questo si traduce in capitoli più elaborati, sotto tanti punti di vista. Un segnale evidente di ciò sta nel respiro maggiore che Ortolani si concede nel raccontare i diversi film. Lo spazio dedicato a ciascuna recensione è maggiore, approfondendo in maniera più dettagliata alcuni aspetti della pellicola. Il tutto ovviamente con l’obiettivo finale di scatenare risate folli nel lettore.

Il buio colpisce ancora, e con lui Ortolani

il-buio-colpisce-ancora-leo-ortolani-bao-publishing
Leo Ortolani/BAO Publishing

Inutile dire che questo obiettivo è assolutamente riuscito e non c’è di che stupirsi. Leo Ortolani da anni fa divertire gli appassionati con storie esilaranti (senza però limitarsi a questo, ovviamente) ed era logico aspettarsi che anche con CineMAH presenta: Il buio colpisce ancora avrebbe portato a casa il risultato. Anzi, il formato non strettamente narrativo gli permette di infilare una gag dietro l’altra in maniera più semplice, risultando se possibile ancora più divertente.

Al di là di questo, comunque si nota una maggiore complessità nelle singole recensioni. Proseguendo sulla strada già intrapresa in passato, intorno alla narrazione dei momenti chiave del film e relativi commenti, si trova sempre di più una cornice che li raccoglie. Una sorta di filo conduttore del racconto, che passa dalla semplice narrazione della serata in cui Ortolani ha visto il film a viaggi più originali (come nel caso del Paradiso dei blockbuster e dell’Inferno dei comici toscani).

Inoltre, con l’aumentare del numero di recensioni inizia a formarsi un discreto cast di personaggi. Al di là dell’alter ego dell’autore stesso e dei già ben noti Marcello Cavalli e Giulia, la fatina buona della Disney, ci sono nuove figure ricorrenti. La loro presenza rende tutto più coerente, un altro segnale dell’approccio ‘nuovo’ di questo volume.

Pareri finali

il-buio-colpisce-ancora-leo-ortolani-bao-publishing
Leo Ortolani/BAO Publishing

CineMAH presenta: Il buio colpisce ancora è quindi un volume che un amante di Leo Ortolani non può assolutamente perdersi. Non importa che siate d’accordo con lui sui diversi film o meno, passerete tutta la lettura a ridacchiare, con picchi di lacrime agli occhi in alcuni momenti. Un altro successo per l’autore che ancora una volta riesce a conquistare il pubblico. E ora, si attende solo il terzo capitolo della trilogia, come la più classica delle saghe cinematografiche, per tornare a ridere a crepapelle della settima arte.

[amazon_link asins=’B07X9NFYVD,8832733420,8865436697′ template=’ProductCarousel’ store=’bolongia-21′ marketplace=’IT’ link_id=’53498fa7-9847-416c-8d77-1951a5cff5f7′]

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button