Cinema e Serie TVFilmNews

Chi è Shang-Chi? Tutto sul nuovo eroe del MCU

Il Maestro del Kung Fu sta per entrare nel MCU, ecco cosa aspettarsi

Il Maestro del Kung Fu arriva a prendere a calci l’MCU: Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli sta per arrivare al cinema. Un nuovo eroe, nuovi alleati e villain, nuove storie del mondo Marvel che arrivano sul grande schermo. Ma chi è Shang-Chi? Cerchiamo di analizzare il passato fumettistico del più grande esperto di arti marziali del mondo Marvel per capire cosa aspettarci dal nuovo film della Fase 4 del MCU.

Chi è Shang-Chi? Il passato fumettistico del Maestro del Kung Fu

Il personaggio di Shang-Chi nasce nel 1973, debuttando in Special Marvel Edition #15. Creato da Steve Englehart e Jim Starlin (che ha creato anche Thanos), prende diretta ispirazione dal personaggio Kwai Chang Caine della serie Kung Fu. Se anche non conoscete la serie, sapete di sicuro chi era l’attore protagonista: David Carradine, il Bill che Uma Thurman cerca di uccidere in Kill Bill. Nella serie interpreta un monaco Shaolin sino-americano che viaggia nel vecchio West in cerca di suo fratello. Una serie ricca di fascino e azione, proprio come il fumetto di Shang-Chi.

shang-chi chi è nei fumetti-min

Nella sua prima apparizione, Shang-Chi è il figlio di Fu-Manchu, un personaggio nato ben prima della fondazione di Marvel. Infatti Fu-Manchu nacque nei romanzi pulp di Sax Rohmer, uno dei primissimi supercriminali della storia della letteratura, battuto sul tempo solo dal Moriarty di Conan Doyle. All’epoca Marvel aveva acquisito i diritti di questo villain storico (un po’ troppo pieno di stereotipi orientali di inizio secolo per aver successo oggi), utilizzandolo come base per costruire la sua prima serie dedicata al kung fu. Iron Fist infatti arriverà solo l’anno successivo sulle pagine degli albi.

Shang-Chi era figlio di un criminale, cresciuto però addestrandosi nelle arti marziali e studiando filosofie orientali senza sapere dell’impero malefico del padre. Una volta cresciuto, scopre la verità e inizia a contrastare il genitore come membro del MI-6. Un James Bond esperto di arti marziali. Non c’è da stupirsi che divenne popolare nell’Era di Bronzo dei fumetti.

Ma negli anni Ottanta la popolarità scema, anche perché Marvel perde i diritti per Fu Manchu (che chiamerà solo “padre” nei successivi fumetti). Nonostante questo, lo stesso Stan Lee riconosceva il potenziale filmico dell’eroe. Tanto che propose un film dedicato a Shang-Chi con Brandon Lee. Con la sua abilità nel kung fu, è un personaggio perfetto per il cinema.

La rinascita del Maestro del Kung Fu

Shang-Chi è infatti particolarmente adatto per storie piene d’azione, soprattutto in prospettiva cinematografica. E con l’avvento del MCU, anche i fumettisti si ricordano di Shang-Chi, che diventa uno dei Secret Avengers con Ed Brubaker nel 2010. Questo autore canonizza l’eroe come il più forte lottatore Marvel e ne cambia le origini rendendolo figlio di Zheng Zu, un mago potente e immortale. Ora Shang-Chi ha anche il potere di creare copie di se stesso, usa tecnologia Stark e diventa persino un Avengers durante le Secret Wars. Torna a essere un eroe Marvel capace di confrontarsi anche con i migliori.

shang-chi chi è con spider-man-min

Voci di corridoio sostengono che fosse tra i papabili anche per il primo gruppo di Avengers MCU. Ma Marvel si è presa invece il suo tempo per rendere ancora più ricca di spunti la sua storia nei fumetti, prima di lanciarlo al cinema. Infatti in una recente serie limitata (chiamata Shang-Chi) la sua storia si complica.

Nell’arco fumettistico l’eroe finisce per prendere il controllo dell’organizzazione di suo padre, la Five Weapons Society, che trasforma in positivo. Nel farlo, scopre alcuni fratellastri che non sapeva di avere e altri nuovi personaggi. Che con ogni probabilità potrebbero finire nel film.

Chi sono gli altri personaggi di Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli

SPOILER ALERT: speculiamo sul ruolo di alcuni personaggi annunciati e visti nel trailer. Ma se non volete assolutamente avere informazioni sul film, saltate questo paragrafo

Già dal trailer, abbiamo potuto vedere che come spesso accade per l’MCU la storia non seguirà pedissequamente quella dei fumetti. Sono adattamenti basati sui personaggi, non fumetti trasformati magicamente in video. La prima differenza che si nota dal trailer è che, sebbene al centro dello scontro ci sia il rapporto fra Shang-Li (interpretato da Simu Liu) e sua padre, quest’ultimo non è né Fu-Manchu né Zheng Zu. Invece, visto che utilizza una versione modificata degli Anelli del Potere, dovrebbe trattarsi del Mandarino, interpretato da Tony Leung. Interessante anche il fatto che nel film ci dovrebbe essere Ben Kingsley che interpreta Trevor Slattery, che in Iron Man 3 ha interpretato il “finto Mandarino” (che ha fatto innervosire alcuni fan).

Un’altra trasposizione dal nome diverso è quello della sorellastra di Shang-Chi, Xialing (interpretata da Meng’er Zhang). Nei fumetti la figlia di Zheng Zu si chiama Zheng Bao Yu. Ma ricopre un ruolo simile a quello che dovrebbe avere in questo prossimo film, facendo da braccio destro del padre e combattendo con una vera esperta di arti marziali.

Shang-Chi-characters-posters-all-min

Nel film ci sarà anche Michelle Yeoh, che interpreta Ying Nan, che dal trailer sembra essere legata alla famiglia di Shang-Chi. Nei fumetti, questo personaggio non è presente, così come Katy Chen, interpretata da Awkwafina.

Altri personaggi che sono confermati nel film sono

  • Razor Fist (Florian Munteanu), uno dei combattenti dei Dieci Anelli che nei fumetti ha delle lame al posto delle mani
  • Death Dealer (Andy Le), uno dei nemici storici di Shang-Chi nei fumetti, che iniziò come agente del MI-6 che in realtà lavorava per Fu-Manchu
  • Il Grande Protettore (non si sa ancora se e chi gli darà la voce), un drago mistico che aiuta Shang-Chi nel film. Ma che non appare nei fumetti. Il che fa pensare possa essere un nemico e antieroe storico: Fing Fang Foom.

Inoltre nel film riappaiono Benedict Wong nei panni di Wong e Abominio, il cattivo del primo film di Hulk interpretato da Tim Roth.

Cosa possiamo aspettarci da Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli?

Innanzitutto, una rassicurazione: chi scrive quest’articolo non ha visto l’anteprima del nuovo film Marvel e sta facendo solo speculazioni sui trailer. Inoltre, parleremo di piccoli dettagli visti nelle prime immagini e non della trama del film. Quindi niente paura per eventuali spoiler.

A giudicare dal trailer, la storia di origine del personaggio non dovrebbe subire grandi variazioni, se non essere rimodernata. Shang-Chi cresce senza sapere dell’impero criminale del padre e decide di combatterlo quando lo scopre. Ma le prime immagini ci hanno detto che il cattivo dovrebbe essere il Mandarino, che nei fumetti utilizza i leggendari Dieci Anelli (a meno di un altro clamoroso colpo di scena sul personaggio), cosa che potrebbe cambiare di molto la traiettoria del personaggio.

La presenza di Wong e Abominio nel trailer inoltre suggerisce che la versione cinematografica di Shang-Chi sarà subito inserita nel contesto più grande del MCU, entrando in contatto con altri eroi e villain. A differenza di quello che è successo negli anni ’80 alla controparte fumettistica, questo nuovo eroe potrebbe giocare una parte importante nel mondo Marvel. Anche perché l’abilità nell’usare gli Anelli del Potere vista nel trailer potrebbe renderlo molto di più che un ottimo combattente.

Le possibilità per questo personaggio sono tantissime. E anche se, rispetto agli anni ’70, non c’è più la “kung fu” mania, sono moltissimi gli appassionati di questo genere. Noi siamo fra questi e non vediamo l’ora di vedere le coreografie create per il film (e incrociamo le dita nella speranza di vedere anche Michelle Yeoh tornare a combattere sul grande schermo).

Voi cosa ne pensate? Conoscere il passato di questo personaggio vi ha fatto venire voglia di correre al cinema? O Marvel vi aveva già convinto dopo le parole “kung fu”? Ditecelo nei commenti e su Facebook.

Bestseller No. 1
Funko Pop! Shang-Chi and The Legend of The Ten Rings Death Dealer Vinyl Bunddled with a Pop! Box Protector
  • Shang Chi e la leggenda dei dieci anelli
  • Funko Pop! Esclusiva Gamestop
  • Concessionario di morte Bobble-testa
  • Collezionali tutti!

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button