Cinema e Serie TVCultura e SocietàLifestyle

Cats: il film di Tom Hooper si rivela un flop

Stando a quanto riportato dal sito di intrattenimento Variety, le perdite della Universal a causa del nuovo film Cats, non ancora uscito nelle sale cinematografiche italiane, ammontano ad almeno 71 milioni di dollari – circa 64 milioni di euro – di fronte a un budget speso di 100 milioni di dollari, al quale ne vanno sommati altrettanti utilizzati per la campagna pubblicitaria. Il nuovo Cats si prospetta dunque uno dei più grandi flop cinematografici degli ultimi anni.

Nelle prime due settimane, il film ha guadagnato soltanto 38 milioni di dollari. Di questi, soltanto 6.5 milioni a livello locale: un risultato davvero scarso rispetto quanto previsto, anche paragonato al momento dell’anno: le feste di Natale sono considerate uno dei periodi più proficui per l’industria del cinema.

Cats: anche Evan Rachel Wood conferma il flop

Le recensioni negative della critica e degli addetti ai lavori hanno certamente aiutato ad allontanare il potenziale pubblico dalle sale cinematografiche. Soltanto pochi giorni fa, l’attrice Evan Rachel Wood si è detta molto delusa e insoddisfatta del risultato finale. Qui trovate la sua esilarante dichiarazione.

Quelli riportati fino a questo momento sono numeri distanti anni luce da quanto guadagnato dal musical storico. L’opera di Andrew Lloyd Webber è andata in scena per la prima volta a Londra nel maggio del 1981 e ad oggi ha guadagnato ben 4 miliardi di dollari.

Il nuovo Cats, diretto dal regista de Il discorso del re (2011) e de The Danish Girl (2016) Tom Hooper, è ispirato all’omonimo musical tratto a sua volta dalla raccolta di poesie sperimentali di T. S. Eliot intitolata Il libro dei gatti tuttofare.

Il cast comprende attori, personaggi della televisione e musicisti di spicco. Tra questi anche Taylor Swift, Jason Derulo, James Corden, Judi Dench, Idris Elba, Jennifer Hudson, Ian, McKellen, Francesca Hayward e Rebel Wilson.

In Italia, Il libro dei gatti tuttofare di T. S. Eliot è pubblicato dalla casa editrice Bompiani.

Nicolò Monti

Lettore e gran bevitore di caffè, rigorosamente non zuccherato. Appassionato di storie ambientate in Scandinavia e in Islanda. Divoratore di musica nel tempo libero.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button