Cultura e Società

Casio Vintage official Time Keeper di Lucca Comics & Games 2021

Casio Vintage come Sponsor Ufficiale di Lucca Comics & Games: ecco tutti dettagli della collaborazione

Casio (Vintage) Italia ha annunciato la partnership con Lucca Comics & Games, il Festival dedicato alle realtà più rappresentative del mondo fumetto e giochi. L’evento infatti ha visto Casio Vintage come Sponsor Ufficiale della rassegna. In occasione del lancio del nuovo Casio A100, rivisitazione del leggendario Casio F-100, il primo orologio in resina del brand giapponese indossato da Ellen Ripley nel celebre film Alien, Casio ha collaborato con Lucca Comics per un’attività transmediale che prevede il coinvolgimento di illustratori di punta nello scenario italiano.

Quello di Casio Vintage e Lucca è letteralmente un viaggio interstellare, che ha mosso i suoi primi passi con un’avventura aperta creata dal talento di Roberto Recchioni. Si tratta di una serie di strisce di comics che hanno vissuto sul canale Instagram di Lucca Comics e il cui sviluppo lo ha deciso il pubblico del festival. Protagonista un astronauta che ha smarrito la sua via nello spazio e un valido aiutante: il suo Casio A100. Ecco le parole di Roberto Recchioni sulla storia interattiva:

l segnatempo A100 Casio sono l’emblema di una suggestione retrofuturistica, fonte di ispirazione per lo sviluppo narrativo e grafico della storia. Un fumetto di fantascienza “come quelli di una volta” ma rinnovato attraverso lo stile e la tecnica della moderna arte digitale. Il motto latino che fa da titolo alla storia, “attraverso le asperità, fino alle stelle” racconta l’incrollabile tenacia della specie umana nel suo cammino attraverso la vita, verso nuovi orizzonti e un futuro migliore. Dalle tenebre alla luce, a riveder le stelle.

Casio Vintage a Lucca Comics & Games 2021

La storia di Casio l’ha scritta proprio il pubblico di amanti e appassionati del brand nel corso degli anni. Durante il festival di Lucca Recchioni ha deciso di celebrare i propri fan, rendendoli protagonisti di un’avventura intergalattica. La serie interattiva si svilupperà in due stagioni di 4 ciascuna, pubblicate in esclusiva sui canali di Lucca Comics in occasione del Festival e oltre. 

Con questa partnership, ancora una volta Casio Vintage celebra le sue radici, inserendo il nuovo A100 in un immaginario che ha caratterizzato la storia del suo antenato F-100. Il tutto tra missioni spaziali e invasioni aliene. A sugellare il viaggio, che è iniziato dal digital ed è poi approdato fisicamente al Festival, la collaborazione con 4 artisti. Questi ultimi hanno realizzato i poster ufficiali del CASIO A100.

Gli autori

I quattro artisti sono: Roberto Recchioni – fumettista e curatore di Dylan Dog, esperto di pop culture; Paolo Barbieri – Illustratore italiano, autore del Poster ufficiale di Lucca Comics & Games 2021. Copertinista di libri fantasy per antonomasia; Edvige Faini – concept artist internazionale, collabora con le principali multinazionali dell’intrattenimento; e Linda Cavallini – illustratrice fiorentina con tratti delicati, colori potenti ed influenze manga.

Gli autori, selezionati fra i più importanti creativi del mondo visivo per sensibilità artistica e cifra stilistica, realizzeranno 4 opere. Attraverso di esse racconteranno l’eleganza di un oggetto retro-futuristico, la sua promessa di una tecnologia avanzata e versatile, capace di aiutare l’essere umano ad esplorare nuovi confini.

Il nome di Casio è legato indissolubilmente alle suggestioni fantascientifiche del linguaggio cinematografico. Ho concepito la mia illustrazione andando a cercare una crasi che potesse raccontarle tutte, dalla sci-fi più intellettuale a quella più orrorifica, non perdendo mai di vista una certa componente di evocativo mistero.” (Roberto Recchioni, sull’illustrazione ispirata ad Alien).

A proposito di A100, di Casio Vintage a Lucca Comics

Il nuovo A100 riprende le forme dello storico F-100, un modello che ha letteralmente scritto la storia degli orologi digitali da polso. Presentato al pubblico nel 1978 fu il primo orologio dotato di quattro pulsanti posti sul frontale per regolare le impostazioni. Inoltre è provvisto di diverse funzioni tecnologicamente molto avanzate per l’epoca: cronometro, retroilluminazione del quadrante, possibilità di impostare data giorno e mese e persino il nome del giorno.

Il celebre F-100 è stato il primo orologio prodotto da Casio interamente in resina a eccezione dell’interno della cassa rivestito in acciaio. L’utilizzo della resina ha rivoluzionato il mondo degli orologi digitali divenuti più leggeri, pratici e meno soggetti al deterioramento.

A suggellare la fama di F-100 fu la sua apparizione nel celebre film di Ridley Scott Alien del 1979, indossato da Ellen Ripley (Sigourney Weaver) come cronografo futuristico con due casse incastrate in un unico cinturino. Con ben 43 anni di storia alle spalle, questo orologio viene ri-presentato per la prima volta al pubblico con un design rinnovato ma fedele alle origini e un nuovo nome: A100.

Altri dettagli sul modello

Il nuovo A100, forte di un design iconico e riconoscibile, è in acciaio inox e ha una cassa quadrata e quattro pulsanti frontali. L’orologio nasce da un concetto semplice quanto importante per Casio Vintage: rimanere fedeli all’heritage, ai valori e all’estetica che hanno affascinato intere generazioni e ispirarle a creare nuovi trend che guardino lontano senza dimenticare le radici.

Disponibile in tre iconiche color-ways: argento, oro e canna di fucile e con un’unica maglia a tasselli. Con le sue forme decise ma eleganti, discrete e visionarie, A100 è un vero e proprio classico del futuro. Ciò grazie anche ad un design unisex ed inclusivo che si sposa bene con diversi stili: dallo street-wear a look più formali.

In attesa del prossimo appuntamento con il festival del fumetto, vi ricordiamo i risultati dell’edizione 2021.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button