FumettiLetteratura e fumettiNews

Disponibili le nuove carte da gioco d’autore di TOPOLINO

Disponibile anche una nuova storia inedita

L’estate di Topolino è sempre più ricca di storie, giochi e divertimento con le nuove carte da gioco d’autore. Dopo aver volato e fatto acrobazie con l’esclusivo TopoDrone e aver sperimentato tutte le discipline della Topolino Sport Collection, è il momento di giocare sotto l’ombrellone con le Carte da Gioco d’Autore di Topolino. Scopriamo insieme tutti i dettagli delle carte.

Le nuove carte da gioco d’autore di TOPOLINO

Insieme a Topolino 3429 e 3430 sono arrivati i mazzi di carte da gioco che ogni estate accompagnano tutti i lettori. Quest’anno le Carte da Gioco d’Autore di Topolino sono impreziosite dalle illustrazioni inedite realizzate dalla mano inconfondibile di Fabio Celoni.

Le Carte da Gioco d’Autore di Topolino sono divise in due mazzi composti ciascuno da 52 carte e 2 jolly che comprendono una grande varietà di personaggi illustrati e colorati da Fabio Celoni, che ha scelto di caratterizzarli con uno stile medievale.

Non mancano, poi, le grandi avventure del magazine a fumetti più amato, edito da Panini Comics. Tra le storie del numero 3429 spicca Io Sono Macchia Nera, scritta da Marco Nucci e disegnata da Casty, un’avventura in due parti che racconterà un nuovo capitolo al cardiopalma della vita dell’antagonista per eccellenza di Topolino.

Il numero 3430 vedrà inoltre il ritorno di Reginella, protagonista della cover del numero e della storia in due tempi L’Ultima avventura di Reginella, scritta a quattro mani dal direttore Alex Bertani con lo sceneggiatore Vito Stabile e il disegnatore Stefano Zanchi. La dolce papera aliena ideata da Rodolfo Cimino e disegnata da Giorgio Cavazzano torna sulle pagine del settimanale. La conclusione della storia si leggerà sul numero 3431.

Per ulteriori informazioni sui nuovi numeri e i mazzi di carte potete consultare il sito ufficiale di Panini.

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button