Cinema e Serie TV

Carrie di Stephen King diventerà una serie TV per FX

Carrie, il celebre romanzo di Stephen King, diventerà una serie TV. FX e MGM si uniranno per la realizzazione della serie, di cui, al momento, non esiste ancora nessuna sceneggiatura. Secondo il portale Collider però: “Questa volta, l’adolescente telecinetica Carrie White sarà probabilmente interpretata da una trans performer, o un’attrice di colore piuttosto che una donna caucasica, come negli adattamenti passati”. La nuova versione della storia dovrebbe puntare su importanti cambiamenti per presentare sugli schermi televisivi il racconto della studentessa del liceo che diventa vittima dei bulli. Inoltre la protagonista potrebbe fronteggiare una madre particolarmente religiosa. La ragazza scoprirà in seguito di possedere degli incredibili poteri tra cui la telecinesi.

Carrie, le curiosità sul romanzo di Stephen King

Ricordiamo che MGM Television e United Artists furono già coinvolti negli adattamenti cinematografici arrivati nelle sale nel 1976 e nel 1999. Carrie è il primo romanzo di Stephen King ad essere stato pubblicato, nel 1974. L’autore ha sempre sostenuto che fu la moglie Tabitha ad incoraggiarlo a farlo visionare ad una casa editrice, in quanto lui non riponeva in questa storia particolare fiducia di successo. Nel corso degli anni, è stato uno dei libri più censurati nelle scuole statunitensi.

Dal romanzo furono tratti quattro film: Carrie – Lo sguardo di Satana (1976), Carrie 2 – La furia (1999), Carrie (2002) e Lo sguardo di Satana – Carrie (2013). Un musical a Broadway nel 1988, con Betty Buckley, Linzi Hateley, e Darlene Love fu chiuso dopo solo cinque esibizioni. La colonna sonora del film del 1976 fu composta da Pino Donaggio, usuale collaboratore di De Palma. Il lavoro di Donaggio non ha avuto molti riconoscimenti, ma l’atmosfera che crea dà al film un’essenza unica. Donaggio è stato spesso visto come il Bernard Herrmann di De Palma.

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button