Intrattenimento

Carice Van Houten (Melisandre) parla del finale di Game of Thrones

L'attrice dice la sua sulla discussa questione...

Carice Van Houten, attrice olandese che è stata Melisandre di Asshai dalla stagione 2 di Game of Thrones ha concesso delle dichiarazioni a The Hollywood Reporter. Tra le situazioni più apprezzate c’è quella riguardo il nuovo Re, Brandon I Lo Spezzato di casa Stark. In particolare sul fatto che sia stato scelto seduta stante tra i Lord delle maggiori regioni di Westeros. Queste alcune dichiarazioni. “Amo il fatto che il Trono sia stato spazzato via. Andato, via. Ho apprezzato molto questa cosa, così come la casualità delle discussioni su chi ora doveva essere il Re, ho trovato davvero intelligente la bonarietà che c’era dietro”.

Il motivo sta nel fatto che accade anche nella realtà. “Ho pensato ‘questo è come nella vita reale, dove ogni tonto potrebbe diventare Presidente’. È il mondo in cui viviamo, ci diciamo ‘ah ok, quel tizio’. Ho trovato che fosse molto intelligente e in qualche modo sciocco. Mi è piaciuto davvero tanto, se devo essere onesta”. Carice van Houten ammette anche di aver avuto alcune difficoltà: “Così, se delle volte tutto è andato per il meglio, come nella stagione 8, altre volte, come nella stagione 6, ho avuto alcune difficoltà come nella scena di resurrezione di Jon Snow”.

La lingua spesso non era facile da interpretare. “Il Valyriano è stato complicato. Voglio dire, a Emilia [Clarke] è andata molto peggio che a me, ovviamente, ma mi ricordo di quando provavo a ricordare quelle battute, senza punti di riferimento”. Logicamente ci sono stati anche momenti divertenti: “Sto parlando in ebraico? In greco? Che lingua è questa?’. Però era anche divertente, perché sentivo che se avessi commesso un errore non se ne sarebbe accorto nessuno”, conclude.

Source
http://collider.com

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button