Cinema e Serie TV

Brandon Routh non vede possibile un sequel di Scott Pilgrim

Uno dei protagonisti è molto scettico su un secondo capitolo

Sono passati 10 anni da quando Scott Pilgrim vs. The World è uscito nelle sale. Era un periodo diverso allora con molti grandi attori, come Chris Evans e Brie Larson, ancora nelle prime fasi della loro carriera di successo. Ma dopo 10 anni, Scott Pilgrim potrebbe avere un sequel? Brandon Routh, che ha interpretato Todd Ingram, pensa che sia improbabile.

Scott Pilgrim vs. The World ha avuto un enorme clamore prima della sua uscita e ha ricevuto recensioni generalmente favorevoli dalla critica (anche se non da tutti), ma ciò non ha portato al successo al botteghino. E da allora ha raccolto un fedele seguito. Brandon Routh è stato recentemente al Geek House Show dove gli è stato chiesto da 1 a 10 quale sia la probabilità di un sequel. Lui ha scelto 1 e ha dato una rapida spiegazione.

Le parole di Brandon Routh

Queste le parole di Brandon Routh: “Non credo che Bryan Lee O’Malley, che ha scritto i libri meravigliosi, stia pensando a un sequel”. Per poi aggiungere: “Vedremo Scott Pilgrim in un’altra iterazione? Potrebbe farlo in un modo diverso, suppongo. Non so di un sequel. Sono a bordo, assolutamente a bordo”. Continua la sua analisi: “Il film sicuramente ha guadagnato molta più popolarità e credibilità dai fan nei dieci anni da quando è uscito, quindi ha un pubblico molto più ampio”. Infine: “La gente ne sarebbe entusiasta se ne facessimo un altro, ma non so nulla di tutto ciò che è in lavorazione per un sequel”.

Scott Pilgrim vs. the World è un film del 2010 diretto da Edgar Wright. Il film è basato sul fumetto Scott Pilgrim, creato da Bryan Lee O’Malley. La colonna sonora, intitolata Scott Pilgrim vs. the World: Original Motion Picture Soundtrack, è stata pubblicata in disco in vinile e compact disc dalla ABKCO Records il 10 agosto 2010.

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button