Cultura e SocietàEventi e MostreNews

La Biennale dell’Arte di Venezia 2024: cosa aspettarsi?

La Biennale di Venezia è una delle manifestazioni dell’Arte Contemporanea più prestigiose al mondo e il 2024 sarà un nuovo anno ricco di grandi novità e creatività per il mondo dell’Arte. Fondata nel 1895, quella della Biennale è una vera e propria istituzione culturale che ospita diverse espositori internazionali.

Quella di quest’anno sarà la 60esima esposizione Internazionale d’Arte e si intitolerà “Stranieri Ovunque – Foreigners Everywhere”. Il titolo è tratto da una serie di lavori realizzati a partire dal 2004 dal collettivo Claire Fontaine, nato a Parigi e questa edizione, la Biennale andrà a toccare gli attualissimi temi dell’immigrazione e degli “stranieri”, degli esiliati e dei rifugiati.

Ma partiamo con ordine.

Come funziona la Biennale d’Arte a Venezia?

Biennale Arte Venezia 20241

Come da nome, il ciclo della Biennale d’Arte si svolge ogni due anni, alternando gli anni dispari con la Biennale di Architettura. Offre una piattaforma per l’esplorazione di nuove tendenze, idee e linguaggi artistici, contribuendo a definire il panorama artistico contemporaneo.

La Biennale d’Arte di Venezia è caratterizzata da una serie di mostre organizzate in diversi padiglioni nazionali situati nei Giardini della Biennale e nel quartiere dell’Arsenale di Venezia, oltre a numerosi eventi collaterali in vari luoghi della città. Artisti da tutto il mondo vengono selezionati per partecipare a questa esposizione internazionale, che offre uno sguardo approfondito sulla produzione artistica contemporanea.

L’evento è strutturato intorno a un tema specifico, scelto dai curatori, che guida le scelte artistiche e concettuali degli artisti partecipanti.

Stranieri Ovunque – Foreigners Everywhere

Biennale Arte Venezia 2024

Come anticipato, il titolo della Biennale di Venezia 2024 sarà “Stranieri Ovunque – Foreigners Everywhere”. Non a caso, il curatore di quest’anno sarà il brasiliano Adriano Pedrosa, direttore artistico del Museo d’Arte di San Paolo e curatore di fama internazionale. Sarà la prima volta nella storia della manifestazione in cui un curatore proveniente da un paese dell’America Latina gestirà la Biennale.

Dalle parole di Roberto Cicutti, Presidente della Biennale di Venezia, leggiamo: “La partecipazione di artiste e artisti sudamericani alla Biennale è sempre stata nutrita. Ma diverso è quando a invitare è un curatore che ha radici nella stessa cultura e ha sviluppato nel corso degli anni uno sguardo globale. La sua ricerca è anche focalizzata su artiste e artisti che, pur provenienti da culture e mondi diversi, hanno saputo mantenere sentimenti, caratteri ed esperienze della loro cultura d’origine ovunque si trovino. Sono certo che la 60. Esposizione Internazionale d’Arte e il suo curatore sapranno emozionare e colmare (come ha detto la curatrice della 18esima edizione della Biennale Architettura Lesley Lokko) quelle falle nella storia dell’arte con molte presenze finora trascurate.”

Quando si terrà la Biennale d’Arte?

La Biennale d’Arte si svolgerà dal 20 aprile al 24 novembre 2024 (pre-apertura 17, 18, 19 aprile) ai Giardini, all’Arsenale e in vari luoghi di Venezia.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button