Cultura e SocietàNews

Un fan di Avengers: Endgame entra nel Guinness dei Primati

La folle storia di Ramiro Alanis

Siete dei fan di Avengers: Endgame? Quante volte avrete visto il film, più o meno? Se siete veri appassionati il numero potrà superare la decina, ma è altamente improbabile che siate riusciti a battere Ramiro Alanis. Il giovane, infatti, ha visto al cinema il film ben 191 volte, guadagnandosi un posto nel Guinness dei Primati.

Un record impressionante

Non c’è dubbio, i film del Marvel Cinematic Universe vanno guardati e riguardati, ma il record di Ramiro Alanis è più che notevole.

Avengers: Endgame dura ben tre ore, il che significa che Alanis ha trascorso complessivamente 573 ore (più di 23 giorni filati) davanti allo schermo guardando lo stesso film. Il giovane, personal trainer di mestiere, ha condiviso entusiasta il proprio traguardo sul suo profilo Twitter:

“I’m officially amazing!” scrive con orgoglio Alanis. In allegato alla notizia ha postato anche una foto con il cast. Insieme a lui nello scatto Josh Brolin (Thanos), Jeremy Renner (Clint Barton/Occhio di Falco), Zoe Saldana (Gamora), Chris Evans (Steve Rogers/Capitan America), and Don Cheadle (James Rhodes/War Machine).

L’esperienza di Alanis con Avengers: Endgame che lo ha portato al Guinness dei Primati

Alanis ha dichiarato, parlando a quelli del Guinness dei Primati della sua esperienza con Avengers: Endgame: “I film ci trasmettono insegnamenti profondi sulla vita, sulla cultura e sulla società. Ci insegnano ad aiutare le persone e tutti quelli che hanno bisogno, che è una cosa a cui tengo molto.”

Il giovane ha anche spiegato perché Cap è il suo Avenger preferito: “Il suo personaggio è l’incarnazione di molti valori in cui credo: la rettitudine, la gentilezza, il pensare agli altri prima che a sé stesso.

avengers endgame guinness primati

Ma dedicare così tanto tempo al recarsi al cinema per guardare un film 191 volte ha i suoi lati negativi. “La parte più difficile di questa mia iniziativa è stata il dover rinunciare a trascorrere del tempo con la mia famiglia e ad andare in palestra (ho perso 7 kg di massa muscolare). Ho anche dovuto organizzarmi in modo da far combaciare i miei orari di lavoro con quelli delle proiezioni al cinema“. Alanis, però, è rimasto motivato “grazie al supporto da parte della mia famiglia, dei miei amici, dei manager e dello staff di tutti i cinema che ho visitato.”

Avengers: Endgame è stato per un lasso di tempo il film con la cifra più alta di incassi, prima di essere superato da Avatar. La pellicola di James Cameron ha riconquistato il primato dopo il ritorno in sala.

Via
ComicBook

Beatrice Penna

La principale informazione che riesco a fornire su di me è che non so scrivere le bio. Se avete bisogno di me, mi trovate sotto una coperta a guardare anime. Se faccio capolino da sotto la coperta, è perché mi serve un po' di luce per leggere un manga.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button