Cinema e Serie TV

Anche Angel si schiera a supporto di Charisma Carpenter

L'attore David Boreanaz, che nella serie Tv interpreta Angel, ha commentato le accuse mosse al noto regista

Da quando Buffy the Vampire Slayer e la star di Angel Charisma Carpenter (Cordelia) sono saliti alla ribalta per le accuse contro Joss Whedon riguardanti anni di comportamento non professionale sul set, l’attrice ha visto un numero di co-protagonisti, amici e altri esprimerle il loro sostegno online. L’elenco include nomi come Sarah Michelle Gellar (Buffy Summers), Michelle Trachtenberg (Dawn Summers), Amber Benson (Tara Maclay). Oltre a Emma Caulfield (Anya), Anthony Head (Rupert Giles), Eliza Dushku (Faith), James Marsters (Spike ) e J. August Richards (Charles Gunn). Così come gli scrittori Marti Noxon (che ha scritto 24 episodi di Buffy tra il 1997-2002 e l’episodio di Angel “She” nel 2000) e Jose Molina (Firefly). A questa lista si aggiunge oggi anche David Boreanaz, interprete nella serie Tv di Angel.

Il sostegno di David Boreanaz

David Boreanaz ha risposto al post originale dell’attrice con il messaggio: “Sono qui per te per ascoltarti e supportarti. Orgoglioso della tua forza”. Dopo aver vissuto con l’esperienza per “quasi due decenni” prima di parlare, la Carpenter ha affermato nei suoi post sui social media, “Joss Whedon ha abusato del suo potere in numerose occasioni mentre lavorava sui set di ‘Buffy the Vampire Slayer’ e ‘Angel.’ Per poi aggiungere: “Anche se trovava divertente la sua condotta, serviva solo per intensificare la mia ansia da prestazione, privarmi del potere e alienarmi dai miei coetanei”. Per poi aggiungere: “Gli incidenti inquietanti hanno innescato una condizione fisica cronica di cui soffro ancora. È con un cuore pesante e pulsante che ho affrontato da sola e, a volte, in modo distruttivo”.

Sarah Michelle Gellar, che ha recitato in Buffy the Vampire Slayer, ha preso le distanze da Joss Whedon in seguito alla dichiarazione pubblica della co-protagonista Charisma Carpenter contro il regista accusato di comportamento violento e non professionale. “Anche se sono orgogliosa di vedere il mio nome associato a Buffy Summers, non voglio essere associata per sempre al nome Joss Whedon”, ha detto Sarah Michelle Gellar in un post su Instagram. “Sono più concentrata sulla crescita della mia famiglia e sulla sopravvivenza alla pandemia attuale, quindi non farò altre dichiarazioni in questo momento”. Per poi sottolineare: “Ma sono con tutti i sopravvissuti agli abusi e sono orgogliosa di loro per aver parlato”.

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button