News

A tu per tu con Andrea Dotta

Lucca Comics & Games di quest'anno si fa pericolosamente vicina e quasi non si riesce a contenere l'aspettativa e l'emozione.
Le novità, gli incontri le uscite sono così tante che contarle sulle dita delle mani è praticamente impossibile, bisognerebbe avere almeno una manciata di braccia in più con altrettante appendici.
Ma c'è un dito che và tenuto d'occhio, un dito galattico….
Johnny Dynamic è un bounty hunter del futuro, scorbutico e dalla battuta pronta che pensa solo ai soldi e al suo tornaconto. Insieme a lui combatte Korova, una mucca spedita nello spazio dai russi per una giornata commemorativa sul comunismo. 
Insomma non si può dire che si parli di dita come le altre!
Per la fiera di Lucca è stato preparato, dalla Manfont Comics, un volume di 80 pagine a colori che raccoglie le prime tre storie del cacciatore di taglie spaziale.
Avendo seguito le avventure di Johnny Dynamic, abbiamo fatto due chiacchiere con il suo creatore, Andrea Dotta, e ora le condividiamo con voi.
1. JD è la tua prima creatura? O ne sono nate altre che hai scartato prima di arrivare a lui, ma che comunque rimangono chiuse in un cassetto e aspettano di essere rispolverate?
Molto tempo fa era girato online un fumetto chiamato LikeZombies, tavole singole comiche sugli zombies che però erano molto acerbe sia come scrittura che come disegni.

2.La tua ispirazione viene dalle serie animate di Cartoon Network, ce n'è stata una che ti ha influenzato particolarmente? Non solo per quanto riguarda il tuo lavoro ma anche nella tua vita in generale.
La passione per Cartoon Network è nata con “I Fantagenitori” che mi avevano molto colpito per la semplicità del racconto e della messa in scena. A seguire sono stato influenzato molto da Adventure Time, Spongebob e Gumball a cui ho cercato di aggiungere il format di Doctor Who a stagioni e un impostazione dinamica presa dai manga di Shonen Jump.
3. A Luglio è uscita l'ultima avventura di JD, e poi cosa accadrà? Hai altri progetti fumettistici pronti per essere conosciuti dal mondo? 
Dato che i propositi son molto diversi dalla realtà effettiva, online sono usciti 2 episodi di Johnny Dynamic, escluso l'episodio ZERO che è da dove l'idea è iniziata.
Per nuovi progetti ne ho uno che sto scrivendo per raccontare la convivenza tra coinquilini, in una casa confuzionaria piena di universitari, disoccupati e lavoratori.
Ho vissuto in una situazione simile e mi piacerebbe condividere la mia esperienza.
Poi ovviamente continuerò Johnny Dynamic online.
4. Ti occupi anche di animazione per video musicali e pubblicità, tra i tuoi pensieri futuri hai anche una tua serie animata?
Una serie animata sarebbe il mio sogno, dato che è una delle mie principali fonti di ispirazione… Dovesse esserci un buon riscontro sul progetto di Johnny perchè no!
L'animazione ha un processo di lavorazione molto lungo ed è sempre una decisione da meditare a lungo prima di intraprendere questo percorso.
Per ora continuerò con qualche video musicale per affinare le mie capacità
5.Quando si parla di professioni artistiche, per la società si cammina sempre su un terreno minato, tentano di dissuaderti e di farti cambiare rotta verso una professione più stabile.. Chi ha tentato di fermarti e chi invece ti ha spronato ad avanzare?
Stranamente i miei genitori mi hanno lasciato piena libertà nonostante tutti i conoscenti fossero pronti a screditare il campo perchè senza soldi e pieno di persone senza morale!
Tutti i dubbi sul mio lavoro ora vengono dalle molteplici delusioni che comporta, i rifiuti e i commenti negativi.
E' un mestiere molto difficile, penso che si può lavorare in questo campo solo se ne sei ossessionato e se sei un po' incosciente.
6.Hai un motto che ti ripeti nei momenti di dubbio?
Non pensare, Fai!
Grazie!
Se volete saperne di più su Johnny Dynamic potete andare sulla pagina ufficiale del fumetto (cliccate qui)
Volete prenotare il volume? Scrivete a dotta@manfont.com mettendo nell'oggetto della mail “Prenotazione Johnny” specificando il vostro nome e se sarete a Lucca per ritirarlo oppure se volete riceverlo al ritorno dalla fiera.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button