Cinema e Serie TVNews

Ci sono almeno 20 sceneggiature inutilizzate di Guillermo del Toro

Il regista tornerà al cinema a dicembre con Nightmare Alley

I fan del cinema vedono il risultato finale, ma raramente sono a conoscenza delle infinite ore di lavoro che occorrono per sviluppare il progetto. Questo punto è stato ribadito su Twitter questa settimana dallo scrittore e regista premio Oscar Guillermo del Toro. A lui e ad altri registi è stato chiesto da un fan quante sceneggiature avevano scritto che “non sono mai state realizzate”. Guillermo Del Toro ha risposto: “Ho scritto o co-scritto circa 33 sceneggiature. 2-3 realizzate da altri, 11 da me (Pinocchio è un progetto in fase di sviluppo), quindi circa 20 sceneggiature non sono state girate”. I tempi effettivi quindi ci dicono che: “Ognuna richiede 6-10 mesi di lavoro per essere completata, quindi sono stati persi circa 16 anni. Semplicemente esperienza e miglioramenti delle proprie capacità”.

Guillermo del Toro spiega che non è tempo sprecato

Per Guillermo del Toro non si tratta comunque di tempo sprecato, visto che dà esperienza e “migliora le tue abilità”, ha sottolineato il regista. Anche James Gunn ha palesato una bella prospettiva, rispondendo con un elenco di tutte le cose che avrebbe potuto fare in quel momento invece di scrivere sceneggiature che nessuno vedrà: “Hai rinunciato a essere un chirurgo E un avvocato E suonare il violino E forse essere davvero bravo a freccette o qualcosa del genere con quel tempo”.

Guillermo del Toro tornerà al cinema a quattro anni dalla vittoria dell’Oscar con un progetto ambizioso: Nightmare Alley, che già nel trailer mostra il suo stile e il grandissimo cast. Con Bradley Cooper, Cate Blanchett e moltissimi altri volti noti di Hollywood, il regista porta in vita le parole dell’autore americano William Lindsay Gresham. Il film arriva nelle sale il prossimo dicembre, in tempo per la “stagione degli Oscar”. E chissà che il cast e la troupe eccezionale di Del Toro non possa sperare di ottenere qualche statuetta.

Source
screencrusch

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button